Impianto di risalita a Passolanciano, Febbo replica alle critiche degli ambientalisti

Il capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo, Mauro Febbo, replica alle associazioni ambientaliste che ‘bocciano’ il progetto da 23,7 milioni di euro per realizzare un grande impianto di risalita e l’innevamento artificiale nel comprensorio Passolanciano – Maielletta. Secondo Febbo, che ha definito le critiche “quanto mai ideologiche e che muovono da una mancata lettura del progetto che, anzi, nel suo complesso dice tutt’altro rispetto a quanto evidenziato dalle associazioni stesse”, l’impostazione di progetto è “pienamente conforme agli strumenti urbanistici vigenti, in particolare al Progetto Speciale Territoriale dell’Area Passolanciano-Maielletta” mentre “lo studio idrologico è stato condotto dall’Università “d’Annunzio”, con i professori Nicola Sciarra e Sergio Rusi, e non ha sollevato criticità ambientali”. Quanto alla viabilità, saranno create aree di scambio intermodale nei Comuni di Pretoro, Roccamorice e Lettomanopello, e un sistema di mobilità pubblico, realizzato con bus navetta, risolverà il problema dell’accessibilità agli impianti di risalita e della sosta.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Il viceministro Rixi sulla Roma – Pescara: a tratta ferroviaria che collega i due mari va fatta

“Decideremo delle priorita’, saremo pragmatici, realizzando le opere che servono davvero al Paese, consapevoli che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *