Imprudente: avviato il ripopolamento dei fiumi abruzzesi

“Ha preso avvio questa settimana il ripopolamento dei fiumi abruzzesi per l’anno 2020: verranno immesse, infatti, 126 mila trotelle di uno e due anni di elevata qualità, allevate presso il Centro Ittiogenico Sperimentale (Cisi) situato sul Vetoio all’Aquila, vero e proprio centro d’eccellenza nel settore e fiore all’occhiello della Regione Abruzzo”, lo ha detto il vice presidente della giunta regionale con delega alla pesca Emanuele Imprudente. Parteciperanno alle operazioni i volontari delle Associazioni ittiche con la sorveglianza della polizia Provinciale. “Il ripopolamento dei fiumi è un tema a cui tengo molto perché è un utile strumento di salvaguardia del territorio, dei nostri corsi d’acqua nonché di corretta gestione della fauna ittica, ed è la premessa per consentire lo svolgimento delle attività di un’importante nicchia hobbistica e sportiva, con evidenti risvolti turistici ed economici per l’Abruzzo”, conclude Imprudente. Il ripopolamento prevede l’immissione di trotelle “Fario” nelle province di L’Aquila, Chieti e Teramo, e di trotelle di ceppo mediterraneo per la provincia di Pescara

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pezzopane e Pietrucci chiedono la proroga per le agevolazioni sulle bollette nel cratere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *