Lavori di adeguamento antincendio nelle scuole superiori del teraman

Sono ormai in dirittura d’arrivo i lavori di adeguamento antincendio nelle scuole superiori del teramano. Ad annunciarlo la stessa Provincia che sottolinea come con i 750 mila euro investiti (fondi propri di bilancio destinati alle scuole grazie alla vendita della caserma dei carabinieri di Teramo) sono stati realizzati gli interventi atti ad ottenere i certificati prevenzione incendi laddove le strutture ne erano sprovviste. Sono gia’ 17 le scuole certificate. All’appello mancano ancora il “Pascal” di Montorio, l’Alberghiero “Di Poppa”, il classico “Delfico” e l’Iti di Teramo, l’Ipsia di Atri, per i quali comunque e’ gia’ stata inviate agli enti competenti relativa richiesta con tutta la documentazione necessaria.

Fra i lavori effettuati le riparazioni ai gruppi antincendio allo Scientifico “Sturzo”, all’Itis e all’Ipsia di Teramo, all’Ipsia di Atri; l’acquisto di nuovi gruppi antincendio al “Delfico” e al Liceo Artistico di Teramo con l’attivazione e l’installazione di emergenza per le pompe di sentina; l’attivazione di una centralina rilevazione fumi all’ITIS di via San Marino e la sostituzione di quella esistente allo Scientifico, sempre a Teramo. A Castelli sara’ invece installata questa settimana la nuova centralina antincendio all’Istituto d’arte mentre nelle scuole che superano i 500 studenti contemporaneamente presenti l’ente sta provvedendo alla realizzazione degli impianti per la diffusione audio dei messaggi di allarme.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sanità, parte la riorganizzazione della medicina sportiva sul territorio

“Un provvedimento imprescindibile per consentire una corretta programmazione dei fabbisogni e per procedere al riordino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *