Ortona, il sindaco Castiglione revoca le deleghe agli assessori

Il sindaco di Ortona, Leo Castiglione, ha firmato il decreto di revoca della Giunta comunale. Il passaggio servirà a riformulare gli equilibri politici interni alla nuova maggioranza. Sempre oggi il presidente del Consiglio comunale Vincenzo Polidori si è dimesso dalla carica, in considerazione degli sviluppi politici che saranno valutati all’interno dei gruppi di maggioranza. “La decisione di azzerare la Giunta – sottolinea Castiglione – si inserisce nel più generale riassetto politico dell’attuale maggioranza che conta 9 consiglieri comunali rappresentanti di quattro gruppi consiliari, La Città ideale, Il Comune delle idee/Cittadini consapevoli, Forza Leo per Ortona e Ortona cambia. Un passaggio obbligato per rafforzare la compagine amministrativa e rideterminare una nuova squadra di governo che avrà il compito di continuare e portare a termine il positivo lavoro svolto dalla passata Giunta che ringrazio per l’impegno e la disponibilità. Inoltre, rinnovo la mia stima nei confronti di Vincenzo Polidori che è stato sempre al mio fianco in questo percorso politico e questo gesto non fa che confermare la sua adesione al progetto amministrativo che i cittadini di Ortona hanno dimostrato di apprezzare e condividere, confermando la loro fiducia nell’elezione dell’estate 2022”. “Questa mattina ho rassegnato le dimissioni da presidente del Consiglio comunale – ha detto Polidori – perché l’ho ritenuto un gesto politico corretto in vista del nuovo riequilibrio all’interno della maggioranza di cui sono parte integrante, ricoprendo tuttora il ruolo di consigliere comunale nel gruppo Il Comune delle idee/Cittadini consapevoli”. Le prossime tappe vedranno un confronto tra i gruppi politici per definire l’assetto della nuova maggioranza.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Commissioni Bilancio, Territorio e Sanità, in apertura della settimana del Consiglio regionale

La settimana politica all’Emiciclo si apre con la seduta congiunta delle Commissioni Bilancio, Territorio e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *