Pescara, firmata la cessione dell’area adiacente al Museo del Mare

Firmato in Comune, a Pescara, l’atto pubblico che assegna all’amministrazione comunale la proprieta’ dell’area gia’ della Croce Rossa e adiacente al Museo del Mare, attualmente adibita a parcheggio; in cambio, con la formula della “datio in solutum”, l’organizzazione di volontariato ottiene in locazione dal Comune i locali della sottostazione ferroviaria di Porta Nuova, di 302 metri quadrati, dove poter ospitare la sede del Comitato di Pescara. In concreto, la Croce Rossa, per i primi otto anni e sei mesi (l’accordo e’ su base ventennale), non dovra’ sostenere economicamente il pagamento del canone di locazione annuale. La firma dell’atto notarile si e’ svolta in sala Giunta. Presenti, tra gli altri, il sindaco, Carlo Masci, il segretario regionale Abruzzo dell’associazione della Cri, Giovanni Ceccaroni, il presidente della Cri Abruzzo, Gabriele Perfetti, il presidente ed il vicepresidente del Comitato di Pescara, Gianluca Desiderio e Fabio Nieddu. “Gia’ 27 anni fa, quando per la prima volta ho messo piede in questo palazzo – ha detto Masci – si parlava del problema della Croce Rossa e fino a oggi, dopo una serie di vicissitudini anche sgradevoli, siamo nella condizione di salutare un evento che assegna finalmente a questa straordinaria associazione, che e’ nel cuore di tutti noi, una sede degna di questo nome, una base adeguata dalla quale poter gestire un’attivita’ che riguarda la sanita’, il soccorso e l’assistenza della popolazione. Lo avevo promesso e infatti, dopo aver incontrato i dirigenti locali gia’ a gennaio 2020, mi sono messo in moto per trovare una soluzione”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuova Pescara, il sindaco Masci inviata a non rallentare l’iter

Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha scritto una lettera aperta invitando a non rallentare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.