Ricostruzione privata a Teramo, concluso il 90% delle pratiche per i danni lievi

 “Il rientro delle famiglie nelle proprie abitazioni rivitalizzerà il centro storico e i quartieri maggiormente colpiti dagli effetti post sisma”. Lo ha detto il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, sottolineando che è stato concluso il 90 per cento delle pratiche relative ai danni lievi nella ricostruzione privata, a Teramo sono stati concessi contributi per oltre 173 milioni di euro. I dati dell’ultimo report dell’Ufficio speciale per la ricostruzione, per quanto riguarda Teramo evidenziano che al 29 dicembre sono arrivate a conclusione 534 pratiche sulle 739 presentate – tra danni lievi e danni gravi – per un totale di 380 decreti di concessione contributi emessi e un totale di 173 milioni 279 mila 556 euro stanziati.

“Una somma che equivale al 42,44 per cento dei contributi totali del cratere abruzzese, pari a 408 milioni 304 mila 944,32 euro – ha aggiunto il primo cittadino – Per quanto riguarda i danni lievi sono arrivate a conclusione 398 pratiche su 441 istanze presentate, pari dunque al 90,25 per cento, per un totale di 278 decreti di concessione contributi emessi e 64.340.976,35 euro concessi (su un totale nel cratere di 185.808.611,56 euro), mentre per quanto riguarda i danni gravi sono state lavorate 136 pratiche su 298 presentate, per un totale di 102 decreti emessi e 108.938.579 euro stanziati sul territorio (su un totale nel cratere di 222.496.332,76 euro)” ha concluso D’Alberto

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Giunta regionale, prima seduta informale ma resta il nodo sottosegretario

“Oggi abbiamo avuto la prima seduta informale della nuova Giunta regionale. È stato un momento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *