Rifiuti in Abruzzo, nessuna richiesta da Comune Roma e Ama

“Ci lasciano sconcertati le dichiarazioni fatte a mezzo stampa dall’amministratore delegato di Ama, secondo il quale ci sarebbe un’inversione di rotta nel voler trasportare i rifiuti dall’Emilia Romagna all’Abruzzo, tra l’altro motivandola con ragioni economiche che non sono assolutamente vere”. Lo ha detto Mario Mazzocca, sottosegretario alla presidenza della giunta regionale abruzzese con delega all’Ambiente, oggi pomeriggio a Pescara, facendo il punto sulle notizie relative ad un conferimento straordinario di rifiuti da Roma in Abruzzo. “Peraltro da quanto mi risulta – ha proseguito Mazzocca, in riferimento alle dichiarazione del massimo responsabile della societa’ che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti a Roma – in Emilia Romagna i rifiuti andavano per essere smaltiti, una cosa ben diversa dal trattamento, che noi possiamo fare in Abruzzo e che ha costi certamente piu’ elevati. Dal Comune di Roma e dall’Ama non abbiamo ricevuto nessuna richiesta ufficiale per avviare il trattamento dei rifiuti nei nostri impianti”, conclude Mazzocca.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Commissione d’inchiesta sull’emergenza idrica in Abruzzo

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha votato all’unanimità l’istituzione della nuova Commissione d’inchiesta dedicata al tema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.