Sanità, Pettinari (M5S): ospedale di Penne depotenziato ma potrebbe essere un’eccellenza

“La mia visita ispettiva all’ Ospedale di Penne ha delineato, ancora una volta, un quadro di complessivo depotenziamento sia della struttura ospedaliera, che del personale. L’ospedale San Massimo potrebbe essere un’eccellenza del nostro territorio, ma il centrodestra continua a ignorare le esigenze sanitarie dell‘area vestina, salvo ricordarsene esclusivamente quando l’ospedale di Pescara va sotto pressione “commenta così il vicepresidente del Consiglio regionale, Domenico Pettinari a margine della visita ispettiva.

“All’interno dell’ospedale ho riscontrato una situazione sempre più precaria legata alla carenza di personale medico presente in struttura, che fatica ad organizzare una turnazione per via dei numeri esigui e personale non stabilizzato, che rischia di essere lasciato a casa da un momento all’altro. Questa situazione determina l’impossibilità al San Massimo di refertare dopo le 20.00 e nei weekend. Infatti tutto viene demandato all’ospedale di Pescara, il cui Pronto Soccorso, ma anche i reparti, si trovano inevitabilmente sotto pressione costringendo l’utenza ad attese estenuanti. Chiedo con determinazione alla giunta Marsilio di attivarsi celermente per il San Massimo e per tutelare il personale medico – delle cui eccellenze non ci si può ricordare solo nelle emergenze – andando a rinforzare il personale, con un piano d’assunzioni adeguato, dotandolo di una strumentazione all’avanguardia, per preservare il diritto alla salute degli Abruzzesi” conclude.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Buoni alimentari per celiaci, Pettinari: adeguarsi agli standard europei

L’Abruzzo è tra le uniche 4 regioni italiane che rimane ancorata all’utilizzo del cartaceo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *