Sigismondi propone il raddoppio della Trignina

“Un’interrogazione a risposta orale per conoscere quali azioni il ministro a Infrastrutture e ai Trasporti intenda intraprendere per poter iniziare a programmare il raddoppio della statale 650 Fondo Valle Trigno, nota come Trignina, e quali provvedimenti voglia assumere, nel breve periodo, per garantire la sicurezza della viabilità”. Firmatari sono i senatori di Fratelli d’Italia Etelwardo Sigismondi, abruzzese, e Costanzo Della Porta, molisano. “Nell’interrogazione – scrivono – rendiamo note le riunioni svoltesi in Prefettura a Chieti e in Comune a San Salvo, alla presenza dei rappresentanti di Anas, delle Regioni Abruzzo e Molise, della Provincia di Chieti, delle municipalità interessate e dei parlamentari eletti nelle due regioni. Sono state evidenziate le criticità dell’infrastruttura. La Trignina si collega alla statale 85 offrendo un valido collegamento tra le autostrade A14 e A1. Per tali motivi è auspicabile implementare il collegamento tra i porti di Campania, Abruzzo e Molise. Un auspicio ben riposto – concludono Sigismondi e Della Porta – considerata la particolare attenzione che il governo Meloni sta mostrando sul tema infrastrutture, volta al potenziamento di quelle esistenti e alla realizzazione di nuove anche nell’ottica di ‘ricucire’ la costa tirrenica con quella adriatica”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, Avs ufficializza il sostegno al candidato sindaco Carlo Costantini

L’Alleanza Verdi Sinistra ufficializza l’adesione alla coalizione che sostiene la candidatura di Carlo Costantini a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *