Solidarietà, il Comune di Pescara inaugura il servizio di aiuti alimentari

L’amministrazione comunale di Pescara ha inaugurato il servizio “Aiuti alimentari” nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sede di via Forca di Penne 25. Il progetto ha l’obiettivo di strutturare in modo continuativo gli interventi di solidarietà alimentare già messi in atto nel corso dell’anno per fronteggiare la crisi economica e sociale acuita dall’epidemia COVID-19.

I Servizi Sociali comunali hanno recepito l’aumento esponenziale di persone a rischio di vulnerabilità socio economica (le richieste di informazioni e aiuti giunte al Pronto Intervento Sociale nell’anno 2020 sono state, infatti, oltre 10.000) e si sono attivati prontamente integrando con ulteriori servizi il surplus di richieste della cittadinanza.

Gli aiuti alimentari non saranno quindi una tantum, come è accaduto con i ‘buoni spesa alimentari’, bensì saranno continuativi, ovvero mensili.

Il Comune si è registrato al programma FEAD (Fondo Europeo Aiuti agli Indigenti) e ha ottenuto gratuitamente derrate alimentari per 400 famiglie, in condizione di rilevante disagio economico, già carico ai Servizi Sociali, identificate quali beneficiarie del progetto, che durerà 12 mesi. Il Servizio è operativo grazie alla collaborazione con il Banco Alimentare Abruzzo ODV e con la Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne Onlus. Si concretizza nelle seguenti attività:

1 –  Ricezione e stoccaggio derrate alimentari

2 – Distribuzione dei generi alimentari ai beneficiari

3 – Monitoraggio ed implementazione del Sistema informatico connesso al Programma – SIFEAD

I nuclei familiari beneficeranno di ulteriori “beni di prima necessità”, messi a disposizione dal Banco Alimentare Abruzzo.

Poiché gli alimenti che provengono dal programma FEAD non necessitano di un contributo economico, è stato possibile attivare il Servizio con un importo minimo finanziato dal Comune di Pescara pari a 20.000 Euro (oltre al co-finanziamento di 2.700 euro  della Caritas Onlus). La somma è destinata a coprire tutti i costi legati alla ricezione, allo stoccaggio e alla distribuzione dei colli alimentari destinati ai nuclei pescaresi beneficiari.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Contributo di 112.630 mila euro per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti speciali nel sito ex Montecatini

Un contributo di 112.630 mila euro per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti speciali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *