Verì: curva contagi non esponenziale

“E’ una curva non esponenziale, perche’ come sapete l’RT ha 21 indicatori. Ci sono province con maggiori contagi, ma quello che ci preoccupa e’ che in ogni Comune iniziamo a vedere positivi che non riusciamo collegare a precedenti focolai. E’ importante in questo momento tenere sotto controllo la situazione attraverso il tracciamento di queste unita’ che aumentano”. Cosi’ l’assessore regionale alla Sanita’, Nicoletta Veri’, in occasione della presentazione del progetto di Telemedicina promosso dal Rotary Distretto 2090, sull’evolversi della curva epidemiologica in Abruzzo. “Purtroppo anche ieri c’e’ stato un numero elevato di ricoveri in terapia intensiva- ha continuato Veri’- E’ un allarme per la nostra regione. Ad oggi, come dico sempre, riusciamo a tenere la situazione sotto controllo, ma non siamo ancora in grado di capire quale potra’ essere l’evoluzione nei prossimi giorni. Per questo – ha aggiunto, sottolineando il perche’ della scelta di fare dell’Abruzzo zona rossa – abbiamo attuato un cronoprogramma di interventi da un punto di vista di sistema sanitario riguardo la rete ospedaliera, ma soprattutto attraverso questi indirizzi e queste misure restrittive che l’ordinanza del presidente Marsilio ci auspichiamo porti a una riduzione dei casi”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Italia Viva, nuovi coordinatori per le province di Teramo e Chieti

“Luciano Monticelli e Giancarlo Zappacosta sono i nuovi coordinatori di Italia Viva rispettivamente per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *