Caro bollette, 8 italiani su dieci tornare al ‘fai da te’ in cucina

Il caro bollette nel carrello spinge oltre 8 italiani su 10 (81 per cento) a preparare in casa dalle conserve al pane, dalla pasta alla salsa di pomodoro per risparmiare e ridurre gli sprechi, ma anche per garantirsi un’alimentazione piu’ genuina, naturale e 100 per cento nazionale. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti-Ixe’ che elenca alcuni consigli utili per fronteggiare la crisi risparmiando a tavola senza rinunciare al gusto. In cima alla classifica dei prodotti piu’ preparati dagli italiani in casa c’e’ la pizza, seguita da pasta, salsa di pomodoro, pane, conserve e marmellate, ma sulla spinta del caro carrello c’e’ anche chi sceglie il fai da te anche per lo yogurt e il gelato, secondo Coldiretti. Se fare in casa la pizza consente di non rinunciare a uno dei simboli del Made in Italy senza andare a cena fuori in pizzeria, con il prezzo della pasta rincarata del 25,8 per cento nel giro di un anno, anche preparare tagliatelle, tortellini, lasagne o ravioli in casa e’ tornato di grande attualita’ di fronte ai rincari shock. Se in passato erano peraltro soprattutto i piu’ anziani ad usare il matterello adesso – precisa la Coldiretti – la passione si sta diffondendo anche tra i piu’ giovani e tra persone completamente a digiuno delle tecniche di preparazione, grazie anche alle nuove tecnologie e all’arrivo sul mercato di farine da grani antichi che consentono di portare in tavola un prodotto di alta qualita’

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Imprese, crescita lenta a Chieti e Pescara secondo la Camera di Commercio

Brutte notizie per la natimortalità delle imprese secondo la Camera di Commercio Chieti Pescara, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *