Fondovalle Sangro, firmata la consegna dei lavori

Anas e l’impresa aggiudicataria dei lavori di costruzione della variante alla strada statale 652 “di Fondovalle Sangro” hanno sottoscritto oggi il verbale di consegna che da’ ufficialmente il via ai cantieri per la realizzazione dell’ultimo tratto tra Gamberale e Quadri, che completera’ l’intero itinerario.La firma e’ stata apposta questa mattina durante una presentazione pubblica dei lavori presso la sala consiliare della Provincia di Chieti alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, del Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo e dell’Amministratore delegato di Anas Gianni Vittorio Armani.

“Oggi – ha affermato l’AD di Anas Armani – possiamo dare il via definitivo, nel rispetto dei tempi annunciati nel 2016, all’ultimo tassello per il completamento di un’infrastruttura che ha il compito importantissimo di collegare in modo diretto le aree interne del Paese alla costa e ai corridoi autostradali nord-sud. Il tratto che sara’ realizzato – ha aggiunto – oltre a completare la direttrice consentira’ di superare un tratto stretto e tortuoso, migliorando la sicurezza della circolazione e i tempi di percorrenza ed evitando al traffico leggero e pesante l’attraversamento degli abitati, che saranno piu’ facilmente accessibili dagli svincoli”.

Il tratto che sara’ realizzato si sviluppa per circa 5,3 km prevalentemente in sponda sinistra del fiume Sangro e comprende una galleria lunga 2,5 km che sara’ dotata di impianti tecnologici e di sicurezza di ultima generazione, oltre a cinque viadotti lunghi complessivamente 1,3 km. Il tracciato inizia in prossimita’ della stazione ferroviaria di Gamberale-Sant’Angelo, in corrispondenza del viadotto esistente sul fiume Sangro. Nel primo tratto sara’ realizzata la rampa di uscita per chi proviene da dalla costa adriatica ed e’ diretto verso Pizzoferrato/Gamberale, mentre nel verso di percorrenza opposto il collegamento con la viabilita’ secondaria e’ garantito dall’adeguamento dell’intersezione esistente. Il tracciato prosegue superando la ferrovia con un viadotto e, dopo circa 1 km, entra in galleria per 2,5 km, proseguendo poi tra la ferrovia e la strada provinciale 164. Poco prima dell’abitato di Quadri il tracciato scavalca nuovamente la ferrovia e quindi il fiume Sangro con un viadotto, ricollegandosi al tratto gia’ ammodernato dove e’ prevista la realizzazione dello svincolo “Quadri Est”. La pavimentazione avra’ caratteristiche drenanti e fonoassorbenti. 

Durante tutta la durata del cantiere sono previste specifiche misure attive e passive per garantire la salvaguardia dell’ambiente e la tutela della flora e della fauna esistente, oltre a interventi di inserimento ambientale finalizzati a rendere l’opera compatibile con il contesto paesaggistico. L’opera ha un valore complessivo di 190,4 milioni di euro finanziati per 20,4 milioni di euro dalla Legge 388/2000, per 62 milioni di euro dal Decreto Sblocca Italia (DL 133/2014), per 30 milioni di euro dalla Legge di Stabilita’ 2013 e per 78 milioni di euro dal Masterplan Abruzzo-Patto per il Sud. La durata prevista dei lavori e’ di 4 anni e 4 mesi a partire da oggi. L’impresa aggiudicataria e’ “R.T.I. De Sanctis Costruzioni S.p.A. – Oberosler Cav. Piero S.r.l. – Ircop S.p.A. (ausiliaria: Idrogeo S.r.l.)”, con sede a Roma

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Black Friday, per Confesercenti sconti in 235.000 negozi di vicinato

Saranno circa 235mila le imprese del commercio di vicinato che aderiranno alla giornata di promozioni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *