L’Abruzzo si prepara all’arrivo del maltempo

L’Abruzzo si prepara all’ondata di maltempo prevista da domenica e lunedi’ con temperature in picchiata, anche sotto lo zero e nevicate anche a bassissima quota. Le scorte di sale sono state posizionate nei consueti punti di stoccaggio e sono stati stipulati accordi tra Province e Comuni per la gestione di alcuni tratti stradali ‘strategici’ che vanno mantenuti liberi per assicurare la circolazione in sicurezza. Appena saranno disponibili previsioni meteorologiche piu’ puntuali, le prefetture provvederanno anche a riunire i rispettivi Comitati per la viabilita’ per concordare il coordinamento dell’attivita’ delle forze di polizia e valutare provvedimenti congiunti sul traffico. Non si esclude il divieto di transito su strade e autostrade dei mezzi pesanti con portata superiore a sette tonnellate e mezzo. Nel frattempo le stesse prefetture, insieme alla Regione, si occuperanno di informare Anas, Terna, Enel e operatori telefonici su eventuali situazioni critiche per evitare possibili disagi. Pescara e’ pronta ad affrontare l’allerta meteo per l’ondata di gelo ‘Burian’ alle porte. E’ pari a 70 tonnellate la provvista di sale per fronteggiare il ‘rischio ghiaccio’. Quattro i mezzi per la messa in sicurezza dei marciapiedi. A queste provviste si aggiungeranno altre 16 tonnellate di sale che la societa’ Attiva ha provveduto ad acquistare, per fronteggiare, come negli scorsi anni, la situazione di San Silvestro, con due mezzi che possono funzionare come spazzaneve e spargisale pronti a diventare operativi. 

Sospensione delle attivita’ didattiche, in vista dell’allerta meteorologico previsto per i primi giorni della prossima settimana, nelle universita’ di Chieti-Pescara e Teramo. Nel primo caso il provvedimento riguarda solo lunedi’ 26 febbraio, mentre nel secondo il lunedi’ e il martedi’. Sospensione delle attivita’ didattiche, sempre lunedi’ e martedi’, anche in tutte le scuole di Citta’ Sant’Angelo, come disposto dal sindaco, Gabriele Florindi, con l’ordinanza numero 12 di oggi. Per quanto riguarda l’Universita’ di Teramo, sara’ sospesa l’attivita’ didattica – lezioni, esami e parziali – in tutte le sedi dell’ateneo (Campus Coste Sant’Agostino, Piano D’Accio e Avezzano), mentre gli uffici amministrativi resteranno aperti. Anche per l’universita’ ‘d’Annunzio’ il rettore ha disposto la sospensione di tutte le attivita’ didattiche, compresi gli esami di profitto. A Pescara il Comune sta monitorando la situazione e il sindaco e’ in contatto con i primi cittadini di Montesilvano e Francavilla al mare per eventuali provvedimenti sinergici di sospensione delle attivita’ didattiche nel caso in cui le condizioni meteorologiche dovessero richiederlo. Con l’arrivo del Burian sull’Italia, sono previste, in particolare tra lunedi’ e martedi’, nevicate a bassa quota e anche sulla costa. Ieri si e’ svolta una riunione operativa tra Regione, Prefetture, Protezione civile regionale e Province, per fare il punto sulla gestione di eventuali emergenze che dovessero verificarsi in Abruzzo. L’attenzione si e’ concentrata soprattutto sulla viabilita’. Le amministrazioni provinciali hanno sottolineato come i rispettivi piani neve siano stati predisposti per tempo. Appena saranno disponibili previsioni meteorologiche piu’ puntuali – quindi tra oggi e domani – le prefetture provvederanno anche a riunire i rispettivi Cov (i comitati per la viabilita’) per concordare il coordinamento dell’attivita’ delle forze di polizia e valutare provvedimenti congiunti sul traffico, senza escludere il divieto di transito sulle reti stradali e autostradali dei mezzi pesanti con portata superiore a 7 tonnellate e mezzo.

In previsione dell’allerta meteorologica dei prossimi giorni si torna a parlare di Piano Neve. Il Piano Neve 2017/18 della Provincia di Pescara, pur non discostandosi da quello degli altri anni per obiettivi e risorse impiegate, quest’anno offre qualcosa in piu’: maggiori informazioni, e alla portata di tutti, sui pericoli della viabilita’ in caso di precipitazioni, offrendo un piano dinamico, aggiornato e comprensibile. “Questo perche’ siamo convinti – dichiara il Segretario generale Carlo Pirozzolo, che ha curato personalmente la stesura del Piano – che la sicurezza sulle strade dipenda anche dalla possibilita’ di informarsi e conoscere preventivamente le condizioni alle quali si va incontro in caso di forti nevicate. La parola d’ordine e’ informazione, con l’aggettivo preventiva”. Il Piano Neve e’ pubblicato sul sito della Provincia di Pescara

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Black Friday, per Confesercenti sconti in 235.000 negozi di vicinato

Saranno circa 235mila le imprese del commercio di vicinato che aderiranno alla giornata di promozioni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *