L’emergenza Covid e’ costata complessivamente 23 miliardi di mancati introiti al turismo

 L’emergenza Covid e’ costata complessivamente 23 miliardi di mancati introiti al turismo solo per la mancanza di viaggiatori stranieri nel 2020 ma il conto e’ destinato a salire con lo stop alle vacanze invernali sulla neve. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sulla base dei dati di Bankitalia sul turismo internazionale nel periodo da gennaio ad ottobre 2020. Si e’ verificato un calo del 58% della spesa dei viaggiatori stranieri in Italia che e’ risultata pari ad appena 16,6 miliardi di euro per un totale di 36,1 milioni di turisti nel periodo considerato. Si tratta di un vuoto pesante che grava sul sistema turistico nazionale per le mancate spese nell’alloggio, nell’alimentazione, nei trasporti, divertimenti, shopping e souvenir.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Gimbe: Completato il ciclo di vaccini al 2,25% della popolazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *