Nel 2022 sono andate in pensione oltre 50mila persone con meno di 60 anni

Nei primi nove mesi del 2022 sono andate in pensione oltre 50mila persone con meno di 60 anni grazie alle regole sulla pensione anticipata ovvero Opzione donna e la possibilità di andare a riposo indipendentemente dall’età se si sono raggiunti i 42 anni e 10 mesi di contributi (41 e 10 se si è donne). E’ quanto emerge dal Monitoraggio sui flussi di pensionamento dell’Inps. Il gruppo più consistente è costituito dai dipendenti del settore privato con oltre 32mila persone. Le pensioni anticipate nel complesso sono 195.852 quindi oltre un quarto di coloro che lascia il lavoro prima dell’età di vecchiaia per la pensione lo fa prima dei 60 anni. Sono 18.273 le donne uscite dal lavoro nei primi nove mesi del 2022 grazie alla misura Opzione donna che prevede il pensionamento con 58 anni di età (59 le autonome) e 35 anni di contributi oltre a un anno di finestra mobile con l’assegno calcolato interamente con il sistema contributivo. Secondo il Monitoraggio sui flussi di pensionamento pubblicato dall’Inps nell’intero 2021 sono uscite grazie a questa misura 20.641 donne. Tra gennaio e dicembre sono andate in pensione grazie a questa misura 6.493 donne a 59 anni, 7.355 tra i 60 e i 61, 2.996 a 62-63, anni 1.232 a 64-65 anni e 197 con almeno 66 anni.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Omicidio – suicidio a Ortona, un 70enne uccide il fratello e poi si impicca

Due persone sono state trovate morte questa sera in un’abitazione a Ortona. L’ipotesi è che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *