Ocse, in Italia l’età pensionabile futura sarà 71 anni

 “In Italia, il requisito di futura età pensionabile “normale” è tra i più elevati con 71 anni di età, come la Danimarca (74 anni), l’Estonia (71 anni) e i Paesi Bassi (71 anni), contro una media Ocse di 66 anni per la generazione che accede adesso al mercato del lavoro. In Italia e in questi altri due Paesi, tutti i miglioramenti dell’aspettativa di vita vengono automaticamente integrati all’età pensionabile. In alternativa, la Finlandia e i Paesi Bassi trasmettono due terzi dei miglioramenti dell’aspettativa di vita all’età pensionabile”. Lo afferma l’Ocse, in un nuovo rapporto sulle pensioni.

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse è sceso per il sesto mese consecutivo a ottobre scorso, al 5,7% (dal 5,8% di settembre), ma a un ritmo più lento rispetto ai mesi precedenti. È rimasto di 0,5 punti percentuali al di sopra del tasso pre-pandemia registrato a febbraio 2020. Anche il numero di lavoratori disoccupati nell’area Ocse ha continuato a diminuire (di 0,2 milioni), raggiungendo 38,3 milioni, ancora 2,8 milioni al di sopra del livello pre-Covid

In Italia a ottobre il tasso di disoccupazione sale al 9.4%, dal 9.2% di settembre, spiega ancora l’Ocse, informando che nell’area invece è sceso per il sesto mese consecutivo a ottobre 2021, al 5,7% (dal 5,8% di settembre), ma a un ritmo più lento rispetto ai mesi precedenti.

Nell’area dell’Euro – fa sapere l’Ocse – si registra un’altra lieve diminuzione del tasso di disoccupazione in ottobre (al 7,3%, dal 7,4% di settembre), con le maggiori flessioni in Grecia (al 12,9%, dal 13,1%), Lituania (al 6,5%, dal 6,7%), Lussemburgo (al 5,1%, dal 5,3%) e Paesi Bassi (al 2,9%, dal 3,1%). Al contrario, gli aumenti maggiori sono stati osservati in Austria (al 5,8%, dal 5,2%) e Italia.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara tra le città con più ore di sole in Italia

Pescara è la quinta città italiana dove poter godere del maggior numero di ore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *