Omicidio – suicidio a Ortona, un 70enne uccide il fratello e poi si impicca

Due persone sono state trovate morte questa sera in un’abitazione a Ortona. L’ipotesi è che si tratti di omicidio-suicidio maturato in ambito familiare. Roberto Tatasciore, del’ 53, ha ucciso, soffocandolo, il fratello Antonio e poi si è impiccato. Il dramma, che risale a questo pomeriggio, si è consumato in un appartamento al piano terra di una palazzina di quattro piani più mansarda al centro di Ortona. I cadaveri dei due uomini sono già stati portati all’obitorio dell’ospedale di Chieti e l’appartamento è ora sotto sequestro. Sul posto si trovano i Carabinieri e i sanitari del 118.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Dal primo ottobre arriva la patente a punti per la sicurezza sul lavoro

Dal 1° ottobre 2024 scatta l’obbligo di possedere la patente a punti per le imprese …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *