Sanità, via libera al Ddl per la copertura del disavanzo

Non ci saranno aumenti di tasse, non ci sarà alcun commissariamento o tagli ai servizi della sanità in Abruzzo. Il tavolo di monitoraggio sulla spesa sanitaria, istituito ai ministeri della Sanità e di Economia e delle Finanze (MEF), nella riunione a Roma, ha dato parere favorevole al Disegno di legge, presentato dalla Giunta regionale dell’Abruzzo e approvato, nei giorni scorsi, dal Consiglio regionale, per la copertura del disavanzo del servizio sanitario regionale risultante dal conto economico al quarto trimestre 2023. A darne notizia è l’assessore regionale con delega alla Salute, Nicoletta Verì.

I piani di razionalizzazione dovranno includere un’analisi dettagliata delle risorse umane, tecniche e finanziarie, oltre a prevedere proposte di miglioramento nell’allocazione delle risorse, includendo strategie di ottimizzazione dell’utilizzo delle infrastrutture e tecnologie sanitarie esistenti. Infine, i piani di razionalizzazione dovranno anche individuare misure per incrementare l’integrazione tra i diversi servizi sanitari, ospedalieri, territoriali e socio-sanitari.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Omicidio del 16enne nel parco a Pescara, fermati due giovani

Si chiama Thomas Christopher Luciani, 16 anni, il ragazzo ucciso ieri sera, a coltellate, nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *