Intesa tra Fira e Iccrea Banca per dare credito alle imprese abruzzesi

La Fi.R.A S.p.A. Unipersonale, societa’ in-house della Regione Abruzzo, e Iccrea Banca, Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, hanno siglato un accordo con l’obiettivo di aumentare le occasioni di collaborazione tra Fira e le otto BCC del Gruppo operanti in Abruzzo (BCC Adriatico Teramano, BCC Abruzzese Cappelle sul Tavo, BCC Basciano, BCC Castiglione Messer Raimondo e Pianella, BCC Pratola Peligna, BCC della Valle del Trigno, oltre a Banca del Piceno e BCC Roma). Con questo accordo, la Fira e Iccrea Banca intendono sviluppare azioni congiunte finalizzate ad avviare ed intensificare possibili sinergie mirate alla promozione degli strumenti di finanza agevolata (come nel caso di “ABRUZZO CREA” e “ABRUZZO FRI START”) presso imprese clienti delle BCC. L’accordo ha gia’ consentito, inoltre, l’attivazione di tavoli operativi di confronto su alcune tematiche specifiche individuate come di reciproco interesse, per assistere il territorio e promuovere la verticalizzazione di agevolazioni per le aziende. Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea con le sue 8 BCC e’ presente in Abruzzo con 99 sportelli e ha una base sociale di 17.000 soci. Gli impieghi sono 1,2 miliardi di euro e i depositi 1,7 miliardi di euro. La quota di mercato per i finanziamenti a clientela in regione e’ pari al 9%, mentre quella riferita alle imprese e’ al 9,8%. Iccrea Banca e’ la Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, costituito da 136 Banche di Credito Cooperativo insieme ad altre societa’ bancarie, finanziarie e strumentali controllate da Iccrea Banca.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Orientamento on-line per gli aspiranti volontari del Servizio Civile Universale del Parco Nazionale della Majella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *