Acqua, in Abruzzo le perdite della rete idrica sono il 55,6 per cento

All’interno del DEF 2022 del MIMS, è presente un focus sulla rete idrica italiana. A riguardo, si legge che, nel territorio nazionale, sono registrate perdite di rete (differenza percentuale tra acqua immessa nelle condotte e consumo fatturato agli utenti), che si attestano in media intorno al 42%, anche se con intensità differenti. Ben cinque regioni presentano perdite superiori al 50%: Abruzzo (55,6%), Umbria (54,6%), Lazio (53,1 %), Sardegna (51,2%) e Sicilia (50,5%), mentre si attestano su valori nettamente inferiori la Valle d’Aosta (22,1%), la provincia autonoma di Bolzano (26,9%) e la Lombardia (29,8%).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coldiretti, il 20% vongole soffoca nel delta del Po senz’acqua

La siccita’ con la mancanza di acqua per garantire il ricambio idrico e l’aumento della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.