Pescara, arrestato per rapina aggravata nella zona della movida del centro storico

Un 38enne è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata. Il fatto è avvenuto ieri nelle prime ore del mattino, nel parcheggio della golena Sud. Vittime un ragazzo e due ragazze, giovanissimi, in auto a parlare dopo aver trascorso una nottata in compagnia di amici. I giovani sarebbero stati avvicinati da un uomo che, dopo aver aperto lo sportello del veicolo, li ha minacciati puntando un grosso coltello e, dopo essersi fatto consegnare il portafogli da una delle vittime ed aver strappato dalle mani di un’altra il cellulare, con il quale stava tentando di chiedere aiuto, si è dato alla fuga. I ragazzi telefonato al 113, spiegando quanto accaduto e la polizia, intervenuta, è partita con le ricerche. Nonostante una descrizione parziale del rapinatore, gli agenti sono riusciti ad intuire l’identità del probabile autore della rapina e a supporre che potesse essere ancora in zona. Il sospetto è stato rintracciato sulla Tiburtina appena dopo un’ora dal fatto. L’uomo fermato avrebbe tentato di effettuare acquisti da un distributore automatico di tabacchi utilizzando un bancomat sottratto ad uno dei ragazzi rapinati. Sottoposto a perquisizione, il 38enne è stato trovato in possesso dei documenti e del cellulare rubato ai giovani ed è stato trovato, appena dopo, anche il coltello che sarebbe stato utilizzato nella rapina. Il 38enne è stato arrestato.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio regionale, convalidate le surroghe in assemblea

La Conferenza dei Capigruppo ha convalidato la proposta del presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *