Pescara, al Teatro Massimo il concerto-evento di Setak

Di ritorno dal Teatro Ariston di Sanremo dove si è esibito nell’ambito della Rassegna della Canzone d’Autore del Premio Tenco 2021, ottenendo il secondo posto e ampi consensi della critica, il cantautore pennese Setak sarà̀ a Pescara il primo di dicembre per un concerto al Teatro Massimo. La serata-evento è stata presentata questa mattina, alla presenza dell’artista, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato l’assessore ai Grandi Eventi Alfredo Cremonese e Belfino De Leonardis di Spray Records.

«E’ un concerto speciale – ha detto Setak questa mattina – perché le radici sono una cosa importante e io, pur vivendo molto fuori, non ho mai spesso di ragionare all’abruzzese e di esprimere la mia cultura. Io credo che sia la musica a dover utilizzare le parole e non il contrario, per questo non ho rinunciato al dialetto. Se poi mi chiedono se sono coraggioso a seguire una strada non agevole, rispondo di sì».

In questo viaggio caratterizzato dalla sua inconfondibile cifra stilistica, fatta di sintesi musicale tra diversi suoni e ritmi provenienti da tutto il mondo, Setak proporrà̀ i brani dei suoi due album, Alestalé (2021) e Blusanza (2019), ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza.

«Sono lieto di questa iniziativa che come amministrazione comunale abbiamo voluto sostenere – ha sottolineato l’assessore ai Grandi Eventi Alfredo Cremonese – Setak è un prezioso interprete della nostra identità che sta mirabilmente diffondendo fuori dai confini regionali. E va quindi sostenuto anche perché sta dimostrando di saper emozionare il pubblico con il suo stile musicale coinvolgente».

Le canzoni dell’artista originario di Penne  riportano infatti uno spaccato dei nostri giorni e raccontano di relazioni, di riscatto sociale e tradizione, di capri espiatori e inutili violenze. Ballate di intensa introspezione interiore che Setak riempie con la sua voce piena e riconoscibile, quasi sussurrata.

«Non vedo l’ora di portare le mie canzoni a teatro  – ha continuato Setak – Le luci e il silenzio che nascono in questi luoghi rappresentano la cornice ideale per ciò̀ che racconto. Vi prometto che il primo dicembre sarà una festa indimenticabile, anche grazie alla presenza di Mimmo Locasciulli con cui condivido una grande amicizia e che suonerà un paio di pezzi. Il Teatro Massimo per me rappresenta un sogno, perché ci venivo da bambino e qui ho anche assistito a dei concerti. Ringrazio la Spray Records per avermi invitato a suonare a Pescara, … Alestalé!».

Per l’occasione Setak sarà̀ accompagnato dalla band al completo, composta da Fabrizio Cesare (basso e tastiere), Nazareno Pomponi (tastiere), Emanuele Carulli (chitarre), Valerio Pompei (batteria) e Morgan Fascioli (percussioni).

«Nicola (Setak) rappresenta un patrimonio della musica non solo abruzzese ma italiana – ha detto Belfino De Leonardis – e il suo grande successo al Premio Tenco rappresenta la sua consacrazione. Per questo Spray Record ha voluto realizzare questa manifestazione, perché credo che non dobbiamo disperdere il valore del talento. E qui di talento ce ne è davvero tanto».

Appuntamento quindi mercoledì̀ 01 dicembre alle ore 21:00 sul palco del Teatro Massimo di Pescara per un concerto da non perdere.

L’evento ha il Patrocinio del Comune di Pescara

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tutto pronto per la 51 edizione della Sagra della Porchetta italica di Campli

Tutto pronto per la 51 edizione della Sagra della Porchetta italica di Campli, la manifestazione, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.