Radio Saba Sound: una radio web popolare e libera abruzzese

Da qualche settimana si può ascoltare, dal computer o scaricando una apposita applicazione sugli smartphone (per Android e per Iphone), Radio Saba Sound, che si definisce “una radio web popolare e libera abruzzese”. E’ composta da una piccola squadra formata da tre amici che si impegna per “trasmettere le migliori hit, le news, i concerti, gli eventi più importanti e tutto ciò che ha il respiro della musica”.

E’ il risultato principalmente del sogno di Sabatino Di Pietro che si concretizza potendo contare sui bassi costi dei contenuti utilizzando la rete. Un passato iniziato in gioventù come speaker a Radio Musica 81 e Studio 99 e poi come regista e tecnico televisivo a Telegong, tivù privata con sede a San Salvo, con la passione per tutto ciò che parla di tecnologia e trasmissioni, prima di etere ora di web.

In questo progetto ha coinvolto il suo amico di una vita Nicola Civitarese, autore e regista per diletto specialista nel montaggio, con il quale ha condiviso l’esperienza televisiva negli anni Ottanta.

E a Radio Saba Sound arriva il terzo “intruso” con il quale entrambi hanno incrociato per un brevissimo periodo ai tempi di Telegong: è Pino Cavuoti, giornalista di lunga data, con alle spalle anni di radio, televisione e carta stampata non dimenticando la direzione di due quotidiani regionali in Abruzzo e Molise e tuttora direttore responsabile di Radio Orizzonte Molise.

Il gioco è fatto se è la passione a stimolarli. Le moderne tecnologie consentono di produrre contenuti radiofonici stando da casa comodamente seduti davanti a un computer.

«Siamo alla ricerca di una sede – commenta Sabatino Di Pietro – dove incontrarci e ritrovarci con altri amici o con quanti amano la radio perché forti delle nostre esperienze passate vorremmo creare un’associazione senza fini di lucro per far crescere quella che ritengo un’arte, una delle forme culturali che aiutano ad avvicinare i giovani alla comunicazione».

Anche per questa ragione, seppur con poche edizioni e notizie veloci, Pino Cavuoti cura con regolarità dei notiziari, con il contributo della giornalista Laura Rongoni, oltre a condurre il programma “Compagni di viaggio” che si può ascoltare dal lunedì al venerdì alle ore 10.30.

«Comunicazione che è centrale nella vita delle persone – aggiunge Pino – considerando che la radio oltre alla musica è fatta dalle voci che comunicano notizie ed emozioni stimolando ricordi. Con Radio Saba Sound vogliamo aprire un dialogo a distanza con i nostri radioascoltatori, che continuano a crescere di giorno in giorno».

Emittente radiofonica che di fatto nasce a San Salvo – qualcuno scherza che l’acronimo RSS sia proprio una sintesi di questa origine anche se Saba è il diminutivo di Sabatino – ma che la sua sede naturale è solo e soltanto la rete.

Alla conduzione si diletta con maestria Nicola Civitarese, che si preoccupa di approfondire e valorizzare la musica italiana con il programma “Made in Italy” che va in onda dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 10.00.

«Stiamo ampliando i nostri contenuti con nuove collaborazioni. Tutte a titolo gratuito per diversificare l’offerta musicale e presto partiremo con rubriche dedicate ai libri, spazi di approfondimento medico o piuttosto legale. Una radio per tutti fatta di musica e di informazione giornalistica o professionale in maniera veloce e dinamica – afferma Nicola Civitarese – introducendo il principio di qualità dell’ascolto senza interferenze e senza pubblicità».

«Invito a seguirci – conclude Sabatino – perché sempre e comunque la regina di Radio Saba Sound sarà la musica perché come ha detto uno che radio la fa per davvero come Linus “La radio cambia molto ma di sicuro c’è una cosa, a differenza della televisione che può essere vittima di tanti altri cambiamenti, la radio è fatta fondamentalmente di due cose che non cambieranno mai: uno che parla e un disco che suona”. Ed io a questo ci credo».

Sono intanto entrati a far parte della squadra D’Amico & Valax, Leano Di Giacomo, Roberto De Nitis, Kuntz, Anna Santoro, Angela Strippoli, don Domenico Spagnoli, Valeria De Fanis, Giuseppe Perrina e Gianni Oliva.

Radio Saba Sound può essere ascoltata in qualità digitale collegandosi al sito www.radiosabasound.com.

Grazie alla presenza nelle app dei maggiori aggregatori radiofonici (FM-World, MyTuner, Radio.it, MyRAdio, WebRadioItaliane, RadioSure) potrete ascoltarla in macchina, su PC, smartphone/tablet, Sonos, Amazon Eco, Google Nest oltre che scaricando l’apposita applicazione da Apple Store (per Iphone) o Play Store (per Android).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovo corto per StoryRec, successo per tributo a Morricone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *