Dall’Etiopia all’Abruzzo per l’arredamento di qualità

Nei giorni 15, 16 e 17 marzo il POLO PALM ABRUZZO ha ospitato una delegazione di Imprenditori e Tecnici provenienti dalla capitale dell’Etiopia, Addis-Abeba, specializzati nel settore immobiliare. Per gli Ospiti Elias Wasihun, Zadigwa Mame Tsehay, accompagnati dalla coordinatrice Silvana Grio, nomi annoverati tra i più importanti imprenditori del loro territorio, è stato predisposto un concreto programma di visite tra le aziende poliste specializzate nelle produzioni indicate dai visitatori.

L’opportunità nasce dall’intervento di Ezio Angelozzi di Trasforma Academy, il quale nel suo lavoro di business coach e sviluppatore di impresa, ha maturato un grande rapporto di stima con il Presidente Bernardo Sofia, che ha voluto coinvolgere in questa importante occasione di crescita.

 

“La continua espansione ed affermazione di questo settore all’interno dell’economia generale di ogni paese ci ha ispirato la volontà di programmare un incontro in presenza con stakeholders Etiopi interessati ai nostri prodotti – riferisce il Presidente del Polo Bernardo Sofia – infatti, facendo riferimento al mercato locale, il settore dell’arredamento rappresenta ormai da anni uno dei pilastri più importanti su cui il Made in Italy poggia le sue basi. Le nostre aziende – prosegue – hanno deciso di puntare con maggiore intensità sulla qualità dei propri prodotti e l’interessamento verso di essi paga gli sforzi che hanno messo in campo”.

“Nell’ultimo decennio si sono evidenziati concreti interessi economici tra l’Italia e l’Etiopia – riferisce la coordinatrice Silvana Grio e – grazie al sostenuto trend positivo di sviluppo, fatto registrare dal Paese, ed un piano di crescita e trasformazione sui quali l’Etiopia ha lavorato molto, politicamente e non solo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Notizie d’Abruzzo sostiene Navelli, candidato come miglior borgo d’Italia nella trasmissione Il borgo dei borghi 2022. Ecco come votare

“Come in una grande orchestra, c’è bisogno dell’aiuto di tutti per onorare questa rara bellezza. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.