L’incubo burocrazia contro i cittadini indifesi.

cup_ticket_img_repertorio

“Bisogna lodare i comportamenti corretti e stigmatizzare quelli errati”. Inizia così la lettera del professore Lucio Achille Gaspari che illustra come, talvolta, la burocrazia nelle sue forme più ottuse – tali da sconfinare nel surreale -, sia un danno per le persone e per lo stesso Stato che in fin dei conti dovrebbe migliorare la vita dei suoi cittadini. Quello che lascia l’amaro in bocca è anche l’accanimento della burocrazia contro chi è, in un dato momento, indifeso e vulnerabile.

Questa la lettera del professor Gaspari*.

“Mia moglie il 7 ottobre viene ricoverata al Policlinico Gemelli perché deve subire il giorno successivo un intervento chirurgico. Essendo assicurata si ricovera come solvente. La sua assicurazione prevede  una franchigia di € 3.000 per cui le viene chiesto di emettere in favore della Fondazione Policlinico Gemelli un assegno di € 3.002. I due euro in più sono dovuti per la marca da bollo. Nella compilazione dell’assegno viene commesso un errore e l’importo scritto è di €3.000,2, cosa non rilevata dall’impiegata. Questa mattina mia moglie ,operata ieri, riceve sul suo cellulare una chiamata da una signora (che non si qualifica) dell’amministrazione che le chiede di scendere presso gli uffici amministrativi per correggere l’assegno. Evidentemente la Fondazione Policlinico Gemelli a fronte di una fattura di € 12.500 temeva di perdere la rilevante somma di € 1,80 e si permette di disturbare una degente che avrebbe bisogno di serenità con richieste assurde. Ho fatto il chirurgo per 45 anni e so bene quanto la serenità e la tranquillità giocano un ruolo importante nel pieno recupero della salute dei malati. Questo è un episodio vergognose ed inqualificabile quale che sia la sua provenienza; ancora più inaccettabile se si verifica in un istituto di cura a carattere religioso. E’ bene che si sappia che al Policlinico Gemelli non ci sono solo fiori e rose ma anche spine. Con molta cordialità”. 

*Lucio Achille Gaspari
Professore Ordinario Emerito, Direttore Sezione Clinica Chirurgica, Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Per la storia dell’Ospizio marino di Giulianova

di Alessandro Morelli* Per la storia dell’Ospizio marino di Giulianova L’ospizio fu inaugurato il 22 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *