Pescara, prima nazionale dell’opera su Celestino V

‘Sul Trono di Pietra’, il nuovo cine-spettacolo dell’attore e regista Milo Vallone incentrato sulla figura di Pietro da Morrone, poi divenuto Celestino V, sara’ rappresentato in prima nazionale domani, alle 21, all’Auditorium Flaiano. Nel corso della narrazione che si avvale dell’interpretazione degli attori della Compagnia della Memoria, si racconteranno e ripercorreranno gli eventi che hanno portato il Santo dalla vita negli eremi abruzzesi al soglio pontificio per poi, dopo il celebre (e da Dante non celebrato) “gran rifiuto”, tornare in quegli eremi stessi che ancora oggi conservano intatti la bellezza e la spiritualita’ di quando il nostro protagonista, li abito’. ‘Sul Trono di Pietra’, scritto a quattro mani da Luca Pompei e dallo stesso Vallone, vuole essere la testimonianza di chi essendosi avvicinato a Celestino quasi per caso, ne e’ rimasto affascinato ed ha iniziato un paziente lavoro di ricerca prima e narrazione poi alfine di divulgare quanto piu’ possibile la figura di questo affascinante personaggio. Lo spettacolo si avvale inoltre, della commistione dei linguaggi cinematografici e teatrali seguendo l’innovazione del progetto ideato dal regista Milo Vallone ormai dieci anni fa e da lui chiamato ‘CineprOsa’. Questa formula di proposta artistica che vede appunto la continua alternanza delle due arti in un continuo rimbalzo narrativo tra palco e schermo, permetteranno agli spettatori de ‘Sul Trono di Pietra’ anche di godere delle suggestive location del cine-spettacolo: gli eremi celestini. “Dopo una felice anteprima dello scorso giugno – dichiara Milo Vallone – sono contento di riproporre questo spettacolo in Prima Nazionale proprio nella mia citta’ e proprio nel giorno in  cui Celestino V rinuncio’ al trono pontificio e termino’ cosi’ l’esperienza del suo pontificato”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Spoltore, presentato il progetto: Medicina umana, salvare la memoria. Raccolta, salvaguardia, diffusione di esperienze e racconti di vita della terza età

“Medicina umana, salvare la memoria” è un progetto di raccolta, salvaguardia e diffusione di esperienze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.