Un Libro per l’Ambiente, i primi vincitori della XXII edizione

da https://www.lanuovaecologia.it/un-libro-per-lambiente-premio/

Da 22 anni il concorso, promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni, portando sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli

Sono stati comunicati i primi vincitori della XXII edizione del Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, lo storico concorso di editoria ambientale promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia. Da 22 anni il premio che coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni nella lettura e valutazione di testi a loro dedicati sui temi ambientali, porta sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli. Negli ultimi anni il premio è continuato a crescere e innovarsi e per stare al passo con le nuove tecnologie e nuove abitudini, alla storica versione, basata sulla lettura di libri cartacei, si è affiancata una versione digitale.

I finalisti per la Narrativa e la divulgazione scientifica

Ecco i finalisti selezionati dalla giuria di esperti nel 2019 per la sezione Narrativa:

  • Il lupo e la farfalla di F. Niccolini ed. Mondadori;
  • La sfida di Anton di G. Skretting ed. Beisler;
  • Wangari la madre degli alberi di F. Degl’Innocenti ed. Coccole Books.

Per la divulgazione scientifica arrivano al duro giudizio della baby giuria:

  • Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza;
  • Che cos’è un fiume di M. Vaicenaviciené ed. Topipittori;
  • Parola di astronauta di E. Perozzi, S. Di Pippo ed. Lapis.

I piccoli giudici dopo attenta lettura e valutazione hanno votato come migliori testi in versione cartacea: Wangari la madre degli alberi di Degl’Innocenti ed. Coccole Books e Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza, due racconti che mettono al centro dello sviluppo sociale e culturale il verde e la natura.

Un concorso sempre più digitale

Una versione rinnovata del classico concorso di editoria ambientale per ragazzi si è sviluppato in questi due anni. Tutti i titoli finalisti concorrono anche alla “versione digitale” del premio: i testi in versione ebook sono stati proposti ad altri piccoli giurati per favorire la lettura evitando i rischi pandemici e integrare la versione classica interrottasi nel 2020. Nelle prossime settimane conosceremo anche i vincitori nella versione digitale che saranno svelati e premiati insieme a quelli della classica versione cartacea durante un evento in diretta web. Il concorso di editoria ambientale è realizzato grazie alla collaborazione di Regione Marche, Comune di Ancona e Comune di Pedaso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Atessa: il Rotary consegna l’Orto Botanico Didattico e il Premio per il Lavoro, alla presenza del Governatore del Distretto 2090

Martedì 26 ottobre il Rotary di Atessa ha inaugurato l’orto Botanico Didattico “Paul Harris” nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *