Un Libro per l’Ambiente, i primi vincitori della XXII edizione

da https://www.lanuovaecologia.it/un-libro-per-lambiente-premio/

Da 22 anni il concorso, promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni, portando sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli

Sono stati comunicati i primi vincitori della XXII edizione del Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, lo storico concorso di editoria ambientale promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia. Da 22 anni il premio che coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni nella lettura e valutazione di testi a loro dedicati sui temi ambientali, porta sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli. Negli ultimi anni il premio è continuato a crescere e innovarsi e per stare al passo con le nuove tecnologie e nuove abitudini, alla storica versione, basata sulla lettura di libri cartacei, si è affiancata una versione digitale.

I finalisti per la Narrativa e la divulgazione scientifica

Ecco i finalisti selezionati dalla giuria di esperti nel 2019 per la sezione Narrativa:

  • Il lupo e la farfalla di F. Niccolini ed. Mondadori;
  • La sfida di Anton di G. Skretting ed. Beisler;
  • Wangari la madre degli alberi di F. Degl’Innocenti ed. Coccole Books.

Per la divulgazione scientifica arrivano al duro giudizio della baby giuria:

  • Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza;
  • Che cos’è un fiume di M. Vaicenaviciené ed. Topipittori;
  • Parola di astronauta di E. Perozzi, S. Di Pippo ed. Lapis.

I piccoli giudici dopo attenta lettura e valutazione hanno votato come migliori testi in versione cartacea: Wangari la madre degli alberi di Degl’Innocenti ed. Coccole Books e Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza, due racconti che mettono al centro dello sviluppo sociale e culturale il verde e la natura.

Un concorso sempre più digitale

Una versione rinnovata del classico concorso di editoria ambientale per ragazzi si è sviluppato in questi due anni. Tutti i titoli finalisti concorrono anche alla “versione digitale” del premio: i testi in versione ebook sono stati proposti ad altri piccoli giurati per favorire la lettura evitando i rischi pandemici e integrare la versione classica interrottasi nel 2020. Nelle prossime settimane conosceremo anche i vincitori nella versione digitale che saranno svelati e premiati insieme a quelli della classica versione cartacea durante un evento in diretta web. Il concorso di editoria ambientale è realizzato grazie alla collaborazione di Regione Marche, Comune di Ancona e Comune di Pedaso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Notizie d’Abruzzo sostiene Navelli, candidato come miglior borgo d’Italia nella trasmissione Il borgo dei borghi 2022. Ecco come votare

“Come in una grande orchestra, c’è bisogno dell’aiuto di tutti per onorare questa rara bellezza. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.