Asma e Rinosinusite cronica: nuovi modelli di gestione clinico-terapeutica. Convegno a Francavilla al Mare

Si terrà sabato 9 aprile 2022 presso il Villa Maria Hotel di Francavilla al Mare (c.da Pretaro) il convegno dal titolo “Medicina di precisione. Asma e Rinosinusite cronica – Nuovi modelli di gestione clinico-terapeutica”, segreteria scientifica del dr. Francesco Berni Canani, Responsabile UOSD Otorinolaringoiatria Penne-Popoli e della dr.ssa Caterina Colangelo, Medico specialista Allergologo della ASL di Pescara.
Il Convegno si incentra su asma e rinosinusite cronica (CRS) con o senza poliposi nasale, malattie molto comuni in tutto il mondo.
Da un punto di vista epidemiologico si associano tra loro con una frequenza significativamente più elevata di quanto ci si possa aspettare dalla prevalenza della singola patologia nella popolazione generale. Infatti, circa il 25-35% dei pazienti con CRS hanno anche diagnosi di asma, con una prevalenza di circa 4 volte maggiore alla popolazione generale e fino al 85-90% dei pazienti con asma riferisce sintomi rinosinusali.
Rinosinusite cronica con poliposi nasale e asma come comorbilità fanno sì che questi pazienti abbiano un rischio maggiore di attacchi d’asma, un elevato impatto dei sintomi delle due patologie e un sostanziale impatto negativo sulla loro qualità di vita.
Proprio per questo motivo la gestione del paziente con asma, in particolare quello con Asma Grave che interessa non più del 5% di tutti i pazienti asmatici, ma che è responsabile dell’assorbimento della maggior parte dei costi sanitari diretti e indiretti della patologia, prevede un approccio step-by-step volto al trattamento di tali comorbidità, che rappresentano alcuni dei fattori modificabili dalla medicina moderna.
In questo contesto diventa fondamentale lo studio dei meccanismi immunologici e fisiopatologici che caratterizzano queste malattie, al fine di fornire ai pazienti standard di cura aggiornati e personalizzati. Infatti, nell’era della medicina di precisione, un ‘ulteriore sfida per i medici che si occupano di asma e patologie rinologiche è quella di poter utilizzare approcci terapeutici innovativi, ad esempio farmaci biologici che agiscono disinnescando l’infiammazione.
Da ciò si evince come si renda indispensabile un approccio multidisciplinare che coinvolga non solo lo specialista pneumologo e allergologo, ma anche l’otorino e il medico di medicina generale.

In allegato il programma dell’evento: medicina di precisione_

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Avezzano, misura cautelare per una coppia che vessava un’anziana

Nuova misura cautelare a carico di una coppia marsicana con l’obbligo di dimora ad Avezzano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.