Filiera lattiero-casearia abruzzese da sostenere per superare la pandemia.


“Ci sentiamo di rilanciare l’appello accorato che il Presidente Ruscitti della Cooperativa Ansape-Terrantica di Raiano (Aq), attraverso la stampa, ha voluto rivolgere alle istituzioni a difesa della filiera lattiero-casearia della nostra regione. Le aziende zootecniche e quelle della trasformazione costituiscono importanti presidi economici e sociali del territorio, specie nelle zone interne, più povere e marginali, con minori possibilità occupazionali”. Lo affermano i responsabili Fai CISL Abruzzo Molise

“Far mancare il sostegno da parte delle Istituzioni nazionali e regionali a questo settore strategico in quanto a conservazione e valorizzazione delle biodiversità e delle produzioni tipiche, equivarrebbe a compromettere la stabilità economica ed i livelli occupazionali di tante aziende che con sacrificio e dedizione combattono quotidianamente, in situazioni di oggettivo svantaggio rispetto alla concorrenza delle regioni del nord, per sopravvivere alle sfide ben più grandi di loro che la globalizzazione e le regole della GDO impongono. Queste imprese ed i loro dipendenti non possono essere lasciate sole e senza sostegni (che non siano gli ammortizzatori sociali) ad affrontare, in aggiunta alle difficoltà quotidiane,  anche le conseguenze che la pandemia ed i provvedimenti restrittivi per il suo contenimento stanno generando. Il rischio è davvero che la nostra filiera lattiero casearia possa subire  contraccolpi tali da metterne in discussione la sopravvivenza. Pertanto chiediamo al Governo regionale di adottare  ogni strumento che possa garantire la stabilità del settore per consentirgli di superare questo momento  e, soprattutto, per la difesa dei posti di lavoro, tanto difficili da creare ma tanto facili da perdere quando chi avrebbe il potere di assumere decisioni utili, non lo fa in maniera efficace e tempestiva”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

IASRIC, convegno nazionale sulla Seconda guerra mondiale

L’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea (IASRIC), promuove due giornate di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *