Mare d’Abruzzo e Trabocchi in bicicletta, la prima guida di itinerari ciclabili sulla costa

Appuntamento alle 19 di oggi sabato 3 giugno nella libreria-emporio del benessere I Luoghi dell’Anima in via Di Sotto, 120/8 a Pescara per la presentazione del libro Mare d’Abruzzo e Trabocchi in bicicletta (Ediciclo, 14.00 euro). Il libro è la prima guida che mette a sistema una rete di itinerari ciclabili lungo la costa abruzzese. A firma del giornalista abruzzese Alessandro Ricci.

Ecco allora le indicazioni sulle spiagge più belle e nascoste, le riserve naturali, i trabocchi e le aree marine tutelate. “Grazie a questa guida – si legge nelle note di presentazione –  si possono intraprendere gite di una giornata oppure cicloviaggi più importanti, unendo varie tappe”.

E quindi, ciclovie e itinerari ciclabili sulla costa abruzzese, tra bellezze e scoperte. Da nord a sud, con il beneficio del viceversa. Sette idee, dai 134 Km sul mare da percorrere in successione o come suggerimento per un giro in giornata, al tracciato urbano nella rete ciclabile pescarese. Aree protette, itinerari che attraversano paesaggi di sabbia, ciottoli e dune, ponti ciclopedonali, stazioni FS d’appoggio. Lo sguardo verso Maiella e Gran Sasso. Per non dire del legno e delle cime che sostengono i Trabocchi di fronte alla forza delle onde: l’Abruzzo dei Parchi nazionali, grazie alla bicicletta, unisce idealmente il cuore verde al blu.

I sette itinerari: da Martinsicuro a Roseto, da Roseto a Marina di Città Sant’Angelo, da Marina di Città Sant’Angelo alla stazione FS di Tollo-Canosa Sannita, Pescara-In bici nella città veloce, dalla stazione FS di Tollo- Canosa Sannita a Ortona-Lido Saraceni, da Ortona-Punta dell’Acquabella a Vasto-Punta Aderci-Punta Penna, da Vasto-Punta Penna a San Salvo Marina.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Prestigioso riconoscimento ottenuto dalla cantina “Tenuta Ulisse” di Crecchio

Prestigioso riconoscimento ottenuto dalla cantina “Tenuta Ulisse” di Crecchio presso l’aula magna -Mario Arcelli dell’Università …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *