Art Bike & Run, ciclopedalata enogastronomica sulla Via Verde

Prima il Moonlight hiking di venerdì e poi la gara cronometro individuale, in bici – nella mattina di oggi, sabato 3 – proprio sul tracciato che ha visto la Grande partenza dell’ultima edizione del  Giro d’Italia. E – sempre oggi, sabato – la Sunset run, evento podistico non competitivo. In serata anche

musica lungo la ciclabile con Bongo Biga, una bici attrezzata con sound system.

L’appuntamento di domani – domenica 4 giugno – è con la Ciclopedalata enogastronomica sulla Via Verde-Fish and ventricina, manifestazione ciclistica non competitiva che condurrà i partecipanti in un percorso ad anello che con partenza dal Village Art Bike & Run + Wine di Fossacesia Marina, tocca le località di Torino di Sangro, Rocca San Giovanni (Vallevò), San Vito Chietino.

Lungo il percorso sono previsti punti di sosta e ristoro con spazi di degustazione con vini e prodotti enogastronomici del territorio, con Ebrezza Bistrot Vista Mare, Il mercatino ittico di Vallevò, Mare Blu. Completando tutte le soste del percorso, al rientro al village, c’è un omaggio offerto da Citra.

E fra area kids, degustazioni, bike show, laboratori di educazione ambientale e talk, proseguono gli appuntamenti di Trabocchi active, con proposte per tutti i gusti. Ecco quindi per la sezione trekking e tour, in bici e a piedi, le visite alle Riserve naturali, ai luoghi d’arte, ai borghi, esperienze sul trabocco, le colazioni con la storia, la possibilità di raggiungere la costa con un treno storico. Per la sezione outdoor la proposta spazia fra barca a vela, kayak sul mare, fino all’avventura su un aereo ultraleggero da turismo.

I tutto con operatori come: Raccontarsi a piedi, Associazione Area, Unpli Chieti, Cooperativa Terracoste, Majellando, Pallenium tourism, Abruzzo sport experiences, Phoenix tour, Bike to beach, Bikexplora.

Non da meno il programma delle degustazioni, nato da una sinergia fra Pro loco Unpli Chieti, comitato provinciale Unpli Chieti Aps e diverse Pro loco del territorio. Con momenti dedicati, fra gli altri, all’aperitivo frentano, alla vera pasta alla mugnaia, fino al bocconotto, alle pallotte cac’ e ove, alla ventricina, al piccante di Filetto, alle “ndernappe” di Monteodorisio – una pasta “povera” di farina, crusca e acqua – alla sfogliatella di Villafonsina. Partecipano le Pro Loco di: Scerni Aps, Villalfonsina, Pollutri Aps, Rocca San Giovanni, Paglieta, Contea di Monteodorisio, Filetto.

In programma, inoltre, c’è il Trabocchi Game-Caccia al tesoro, ai tesori del territorio. Un’esperienza in bici nella quale ci si contende la vittoria scoprendo le meraviglie che abbracciano un territorio che va dalla Costa dei Trabocchi alle falde della Maiella. Un gioco per tutti, all’insegna di parole d’ordine come ciurme, pirati, approdi e tesori. Il Trabocchi game è anche occasione per scoprire i percorsi della Rete ciclabile dei Trabocchi: 300 chilometri fra costa e colline del vino, su strade secondarie già esistenti, a basso traffico.

Per l’area talk, oggi – sabato – in programma Industria del cicloturismo e transizione energetica e Linea Gustav pedalando per la pace. Domani, domenica: Muri parlanti – Talking walls 3.0, i giovani per la street art sulla Via Verde.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Uxoricida si suicida in carcere a Teramo

Si è tolto la vita in carcere a Teramo Giuseppe Santoleri, condannato in concorso con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *