Pescara, presentazione per il neoassessore Maria Rita Carota

Prima uscita pubblica per il neoassessore comunale Maria Rita Carota che questa mattina è stato presentato ai giornalisti e alla città nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella Sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Carlo Masci,  della Giunta, del presidente dell’assise civica Marcello Antonelli e di una vasta rappresentanza del Consiglio comunale. <Ringrazio per il lavoro svolto e per l’impegno profuso l’assessore Mariarita Paoni Saccone – ha detto il sindaco – al quale riconosco il contributo dato all’amministrazione in un momento molto difficile per via dell’insorgere dell’epidemia Covid. Con la maggioranza di centrodestra abbiamo tracciato una sintesi intorno agli obiettivi di governo della città per la seconda metà di questa consiliatura, nella quale Pescara è chiamata a raggiungere  importanti risultati. Alla dottoressa Carota auguro buon lavoro e garantisco la mia disponibilità a condividere i progetti che porteremo al centro della Primavera culturale che Pescara sta vivendo negli ultimi anni>.
Mariarita Paoni Saccone ha rivendicato il lavoro svolto <nell’interesse di Pescara, alla quale penso di aver offerto l’opportunità di confermare il profilo considerevole della propria offerta culturale. Molte cose sono ancora in gestazione e credo quindi che l’assessore Carota potrà sviluppare la progettualità dei settori che ora sono di sua competenza partendo da una base solida. Ringrazio l’avvocato Carlo Masci per l’opportunità che mi è stata offerta e auguro all’intera giunta i migliori successi>. Rispondendo alle domande dei giornalisti, Maria Rita Carota ha chiarito che <assumono un valore centrale i contenuti della proposta di cultura, che rappresentano un pilastro fondamentale per la crescita civile della comunità; ma non meno rilevanti sono però ”i contenitori”, gli spazi che dobbiamo valorizzare e utilizzare al meglio. Per questo sto avviando in queste ore con gli uffici preposti una ricognizione di questo patrimonio. Le idee sono molte anche riguardo le altre deleghe che mi sono state assegnate, nei prossimi giorni ci saranno le prime novità>. Per il presidente del Consiglio comunale, Marcello Antonelli, <Maria Rita Carota è persona certamente esperta, con una storia politica e di pubblico amministratore che offre garanzia di competenza. L’occasione è la migliore anche per smentire chi afferma che il centrodestra non sia coeso. Da sempre invece la coalizione si caratterizza per un grande capacità di confronto. Il ricorso al dibattito interno non è mai venuto meno e oggi la presenza della maggioranza al gran completo è la più ampia dimostrazione di un clima di serenità>.

Ai rappresentanti delle testate giornalistiche il sindaco Masci ha specificato la nuova distribuzione delle deleghe all’interno dell’Esecutivo, in realtà di tratta di minimi cambiamenti finalizzati soprattutto a rendere più coerenti i settori di attività.

La delega agli Asili Nido viene attribuita da oggi al vicesindaco Gianni Santilli, già assessore alla Pubblica istruzione, alle Mense e all’Edilizia scolastica;
la delega all’Antidegrado passa nelle competenze dell’Assessore Adelchi Sulpizio;
l’assessore Patrizia Martelli non gestirà più il Patrimonio ma, insieme alle altre deleghe, avrà anche quella all’Ufficio relazioni con il Pubblico.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sulmona, detenuto tenta il suicidio in cella

Un detenuto ha tentato di impiccarsi nel carcere di Sulmona. L’episodio si è verificato attorno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *