Roseto, sequestrato un quintale di vongole dalla Guardia costiera

I militari della Guardia costiera hanno sequestrato a Roseto un quintale di vongole. Ispezionando una vettura parcheggiata nel porto della città delle rose, i militari hanno trovato nel mezzo un quintale di vongole senza etichettatura e tracciabilità, destinato probabilmente al commercio non autorizzato, hanno spiegato i militari. È stata elevata una multa di 2 mila euro per il conduttore del veicolo. Le vongole, ancora vive al momento del sequestro, come confermato dal personale della Asl di Teramo intervenuto sul posto, sono state rigettate in mare.

Sempre la Guardia costiera di Roseto ha contestato a carico dei comandanti di 2 pescherecci, del tipo vongolare, la pesca effettuata sotto costa con sanzioni amministrative di 4 mila euro oltre alla decurtazione dei punti sulla licenza di pesca. Il controllo svolto in queste ore dai militari non ha trascurato le attività di ristorazione della fascia costiera teramana, sanzionando il titolare di un ristorante per irregolarità nelle procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema Hccp per gli alimenti

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Evade dai domiciliari ma viene sorpreso dai carabinieri in centro a Casalbordino

Un barista 33enne è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. Sul giovane pesa un’accusa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.