Sport

Il Pescara batte l’Ascoli 2-1

Un gran gol di Memushaj consente al Pescara di battere l'Ascoli e tornare al successo dopo tre sconfitte consecutive. Derby teso all'Adriatico con le due squadre poco propositive nella prima frazione. Il match si accende prima dell'intervallo con Busellato che, servito da Galano, sfrutta un regalo di Leali e porta in vantaggio i padroni di casa. Dopo appena 4', con l'Ascoli che pareggia con un bel diagonale di Morosini. Nella ripresa il Pescara cresce e trova il gol partita con Memushaj che da posizione impossibile trafigge Leali. Una rete pazzesca che spinge il Delfino a quota 35 punti e manda l'Ascoli in zona play out, anche se i bianconeri devono recuperare il match con la Cremonese

Leggi Tutto »

Pescara battuto a Crotone

 Il Crotone vince col Pescara grazie a un primo tempo pirotecnico, e al termine di un match vivacissimo e piacevole va a riprendersi il quarto posto in classifica dopo aver battuto 4-1 il Pescara. La rete del vantaggio la segna subito Simy che, servito da un delizioso pallonetto di Armenteros a scavalcare la difesa, controlla e batte a rete. Armenteros e' in gran spolvero, e lo fa vedere liberandosi con un gran numero di Drudi per poi sfiorare l'incrocio. Al 17' Bettella salva sulla linea il pallonetto con cui Simy aveva scavalcato Fiorillo, e poco dopo e' il palo a fermare il sinistro a giro di Messias. Poi, in due minuti, Messias e Armenteros piazzano un uno-due micidiale. Al 34' Messias infila la difesa avversaria lanciato da Molina, e scavalca Fiorillo per il raddoppio. Passa un minuto e Armenteros raccoglie una respinta di piede di Fiorillo su conclusione di Benali e dal limite piazza nell'angolino basso per il 3-0. Il 4-0 arriva in apertura di ripresa con Benali, che ribatte in rete la respinta di Fiorillo su destro di Simy. E alla mezz'ora Galano accorcia insaccando il cross dalla sinistra di Memushaj. Nel finale c'e' tempo anche per due pali colpiti da Clemenza. 

Leggi Tutto »

I vincitori del Premio Prisco 2020

Oreste Vigorito (Benevento), Sinisa Mihajlovic (Bologna) e Nicolo' Barella (Inter) sono i vincitori, nelle rispettive categorie (Dirigenti di Societa', Allenatori e Calciatori), della 18/a edizione del Premio Nazionale "Giuseppe Prisco" alla lealta', alla correttezza e alla simpatia sportiva. Il Premio Speciale di Giornalismo "Nando Martellini", quest'anno giunto alla sua 16/a edizione, e' stato invece attribuito alla giornalista di Rai Sport Donatella Scarnati. Lo ha stabilito l'apposita giuria, unica per entrambi i premi, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D'Amico e coordinata dall'imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore. La stessa commissione, sempre d'intesa con il presidente del Comitato organizzatore Marcello Zaccagnini, ha deciso di attribuire il "Premio Speciale della Giuria" al Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini. La giuria, infine, accogliendo la proposta dell'USSI - Gruppo Abruzzese Giornalisti Sportivi, ha conferito uno specifico e altrettanto importante riconoscimento al giornalista Enrico Rocchi, che sara' premiato, per la circostanza, con l'opera Games 13 ideata e realizzata dall'artista Ester Crocetta. La cerimonia di premiazione si svolgera' alle 11 di lunedi' 27 aprile 2020, al Teatro Marrucino di CHIETI e sara' presentata dal giornalista Stanislao Liberatore. 

Leggi Tutto »

Il Pescara calcio affida la primavera a Iervese

Il Pescara ha ufficializzato di aver affidato la guida tecnica della squadra Primavera a Pierluigi Iervese che sara' coadiuvato da Andrea Sassarini allenatore in seconda, Filippo D'Alesio collaboratore, Sebastiano Costantini preparatore atletico e Massimiliano Luciani preparatore portieri. La societa' biancazzurra ha anche annunciato che i biancazzurri del neo mister Iervese saranno presenti al 72/o Torneo di Viareggio che iniziera' il prossimo 16 marzo. Questa mattina sono stati sorteggiati gli otto gironi in cui sono state suddivise le 32 squadre partecipanti. Il Pescara e' nel Gruppo A, Girone 3, insieme a Roma, Livorno e al club lettone Mettas Riga. Il torneo quest'anno e' riservato alle formazioni Under 18.

Leggi Tutto »

Teramo calcio, esonerato Tedino al cui posto arriva Di Mascio

Bruno Tedino non e' piu' l'allenatore del Teramo. Il tecnico di Treviso e' stato infatti sollevato dall'incarico dalla societa' biancorossa. Fatale al tecnico veneto la sconfitta casalinga di sabato scorso con il Monopoli, ma piu' in generale un ruolino di marcia non del tutto in linea con i programmi societari. Al posto di Tedino arriva sulla panchina del Teramo Cetteo di Mascio, allenatore della Primavera che questo pomeriggio dirigera' il primo allenamento. La formazione biancorossa tornera' in campo sabato pomeriggio alle 15 a Rieti.

Leggi Tutto »

Pescara battuto in casa dal Cittadella

Un rigore di Iori decide la sfida tra Pescara e Cittadella. Allo stadio Adriatico Giovanni Cornacchia, la gara si decide solo ad un quarto d'ora dalla fine, quando dopo l'ennesima giocata di un super Diaw, viene assegnato il rigore decisivo che decretera' i tre punti in favore degli uomini di Venturato. Gara subito frizzante, con il vantaggio del Cittadella dopo appena sei minuti firmato da Diaw, complice una marcatura troppo leggera di Bettella. Il Pescara pero' reagisce e poco piu' tardi pareggia i conti con l'inzuccata di Zappa. Nella ripresa poco e nulla, con le due squadre che non riescono a imbastire trame pericolose. Il lampo ad un quarto d'ora dalla fine, quando il giovane Elizalde, atterra in area Diaw. Dagli undici metri, Iori spiazza Fiorillo e spinge il Cittadella in zona play off.

Leggi Tutto »

Valeri Bojinov è ufficialmente del Pescara

Valeri Bojinov, 34 anni, e' un nuovo calciatore del Pescara. Dopo aver superato le visite mediche in mattinata, pochi minuti fa e' arrivata la firma sul contratto che leghera' l'attaccante bulgaro alla societa' abruzzese fino al 30 giugno. C'e' anche l'opzione di rinnovo a favore del club. La firma del contratto e' arrivata nella sede della societa' adriatica alla presenza del presidente, Daniele Sebastiani. "Sono contento di essere arrivato in questa societa' che mi ha dato la possibilita' di tornare a giocare in Italia. Abbiamo un obiettivo, anche se non lo diciamo. Ora pensiamo a far bene con il Cittadella". Bojinov ritrovera' Legrottaglie con cui ha condiviso un anno di Juve nella stagione 2006-07, e Luca Crecco con cui ha giocato a Terni nel campionato 2014-2015

Leggi Tutto »

Premio Prisco, riconoscimento per Roberto Mancini

Un premio speciale al commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, e la scelta dei finalisti della XVIII edizione del Premio Nazionale "Giuseppe Prisco" alla lealta', alla correttezza e alla simpatia sportiva. Questo il lavoro portato avanti oggi dalla giuria presieduta da Sergio Zavoli e composta dai giornalisti Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta e Ilaria D'Amico e dall'imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore "Giuseppe Prisco", che si e' riunita stamani a Bolognano, nell'Azienda Agricola "Ciccio Zaccagnini".

a stessa giuria ha altresi' selezionato i finalisti della XVI edizione del Premio Speciale di Giornalismo "Nando Martellini", riconoscimento dedicato al popolare giornalista scomparso nel 2004, gia' membro della giuria del Prisco; nella riunione odierna, inoltre, la commissione sempre d'intesa con il presidente del Comitato organizzatore Marcello Zaccagnini, ha deciso di attribuire il "Premio Speciale della Giuria" al Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini. Ai vincitori, che saranno proclamati nelle prossime settimane, verra' conferita una prestigiosa creazione artistica realizzata dal pittore, scultore e incisore Maestro Mimmo Paladino, nel corso di una cerimonia che si svolgera' lunedi' 27 aprile, alle 11, al Teatro Marrucino di Chieti. Queste le terne dalle quali scaturira' il nominativo del vincitore di ciascuna categoria: Dirigenti di societa': Oreste Vigorito (Benevento), Claudio Lotito (Lazio), Maurizio Setti (Verona). Allenatori: Sinisa Mihajlovic (Bologna), Ivan Juric (Verona), Fabio Liverani (Lecce). Calciatori: Nicolo' Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Riccardo Orsolini (Bologna). Premio Speciale di Giornalismo "Nando Martellini": Donatella Scarnati (Rai Sport), Giorgia Cardinaletti (Rai Tg1), Tiziana Alla (Rai Sport).

Leggi Tutto »

Pescara sconfitto dall’Entella per 2-0

Dopo tre partite la Virtus Entella ritrova la vittoria battendo 2-0 il Pescara nella gara valida per la 23/a giornata del campionato di Serie B. Decisivi i rigori trasformati da De Luca al 36' del primo tempo e da Rodriguez al 6' della ripresa. I liguri salgono così a 34 punti, in piena zona playoff, scavalcando gli abruzzesi fermi a quota 32. 

Da rivedere forse la decisione sui due rigori concessi dall'arbitro al 35' - fallo di Zappa su Mazzitelli - e al 9' della ripresa - fallo di mano di Crecco su cross di Alejandro Rodriguez - trasformati senza esitazioni dalla Zanzara De Luca e da Rodriguez, ma non sulla legittimita' della vittoria di padroni di casa, che hanno costruito di piu' e che possono pure lamentarsi per un palo colpito dallo stesso Rodriguez sullo 0-0. Il Pescara è apparso condizionato dalle assenze, quelle pregresse e quelle avute in corso gara, una su tutte quella di Kastanos che va ko dopo mezz'ora di prova.

Leggi Tutto »

Il Pescara batte all’ultimo assalto il Cosenza

Il Pescara strappa tre punti al Cosenza grazie al giovanissimo Milos Bocic al 94'. Un match dai mille volti e dalle mille emozioni, con tre espulsioni (due per il Cosenza) e una per il Pescara sul finire della prima frazione. La rivoluzione di mister Legrottaglie si e' fatta sentire, con sei punti in due partite. Dunque il Pescara torna a gioire in casa dopo circa tre mesi, l'ultima volta il 2 novembre con il Pisa per 3-0. Dopo una prima frazione arida di emozioni e ricca di aggressivita' (a farne le spese Palmiero per doppia ammonizione), nella ripresa con l'uomo in piu' la sblocca il cosenza con un colpo di testa di Asencio. Il Pescara non molla la presa e approfittando dell'espulsione diretta di Sciaudone, attua il suo forcing che si concretizza al 24' con Zappa. Nel finale succede di tutto. Al novantesimo grande opportunità per chiudere la partita per i padroni di casa che conquistano un calcio di rigore per un fallo di Perina su Galano. Quest'ultimo pero' si fa ipnotizzare dall'estremo cosentino che devia la sfera sulla traversa. Quando tutto sembrava essere finito, una sortita offensiva di Bettella mette in moto Bocic sull'out di destra che infila Perina per il gol del definitivo 2-1 dopo che gli ospiti avevano sfiorato poco prima la rete del vantaggio.

Leggi Tutto »