Chieti, arrestato 44enne trovato con smart drugs in casa

Un 44enne di Chieti è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti dagli uomini della Sezione narcotici della Squadra Mobile della Questura di Chieti perché trovato in possesso nella sua abitazione di cento grammi di polvere di radice di mimosa hostilis, una sostanza supefacente che produce effetti allucinogeni ed e’ classificata fra le “smart drugs”, oltre a una pillola di ecstasy, 4.30 grammi di hashish, 1.980 euro in contanti considerati provento dell’attivita’ di spaccio, nonche’ acidi e materiale per il taglio e il confezionamento della droga.

Il gip del Tribunale teatino Luca De Ninis ha convalidatoo l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari. L’uomo era sottoposto all’obbligo di dimora: di recente era stato arrestato in Toscana quando, durante un rave party, era stato trovato in possesso di “speed”, uno stupefacente del tipo metanfetamina

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola, Cgil e FLc Cgil di Pescara criticano le scelte sul dimensionamento delle classi

 La Cgil e la FLc Cgil di Pescara criticano in una nota le decisioni degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *