‘Chocolate Days’ dal 1° al 4 marzo a Pescara

L’antica e golosa tradizione, custodita gelosamente dal 1746 dai maestri cioccolatieri di Modica, protagonista a Pescara durante la manifestazione più dolce dell’anno. Da domani, giovedì 1° marzo, fino a domenica 4 marzo 2018, in piazza della Rinascita si terrà l’appuntamento “Chocolate Days”, prima tappa del tour nazionale “ChocoModica in tour” che nei prossimi mesi toccherà le principali città italiane.
Il Festival del cioccolato è stato presentato oggi in conferenza stampa, nella Sala Giunta del Comune di Pescara, dal sindaco Marco Alessandrini, dall’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi, dall’organizzatore Paolo Recchia (vicepresidente del Movimento del Turismo del Cioccolato e delle Eccellenze Italiane), da Dario Bucella (Casartigiani), dalla dirigente Raffaella Cocco del Liceo Artistico, Musicale e Coreutico “Misticoni-Bellisario”, partner della manifestazione, e da Dante Marianacci, presidente del Centro Studi Dannunziani e del Club Internazionale Amici di Salvatore Quasimodo.
La kermesse animerà per quattro giorni il centro cittadino pescarese, dalle ore 10 alle ore 22, riscaldando le fredde giornate di inizio marzo con carrellate di “oro nero” proveniente dalla città siciliana di Modica. L’inconfondibile cioccolato dolce e granuloso, famoso per la sua lavorazione a freddo, sarà proposto durante le degustazioni nelle forme più fantasiose e stravaganti, per deliziare la vista e il palato di grandi e piccini. Il festival “Chocolate Days” è organizzato dal Movimento del Turismo del Cioccolato e delle Eccellenze Italiane e dal Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica, e si avvale del patrocinio del Comune di Pescara. L’inaugurazione, accompagnata dal concerto dell’orchestra del liceo musicale Misticoni-Bellisario, è fissata per domani, giovedì 1° marzo a partire dalle ore 9,30 in piazza della Rinascita, a Pescara.
 
Il programma
Il festival “Chocolate Days” non è solo un itinerario goloso, bensì una manifestazione in cui la tradizione dolciaria si mescola con percorsi artistici e letterari, suggestioni legate al cinema e al teatro e allettanti connubi tra cucina e cultura territoriale. I maestri cioccolatieri di Modica saranno rappresentati da Andrea Iurato, che ha condotto all’Expo di Milano le dimostrazioni sull’antica lavorazione del cioccolato di Modica, mentre un confronto tra le diverse tradizioni cioccolatiere e dolciarie tra Pescara e Modica animerà gli incontri con i maestri Massimo Tavoletta e Lorenzo Puca. Le problematiche legate allo sviluppo dei distretti produttivi dolciari italiani, inoltre, saranno al centro dell’intervento di Federico Anzellotti, presidente nazionale di Conpait.
Tra gli stand in piazza della Rinascita anche la “Ciokofabbrica” del maestro perugino Fausto Ercolani: una fabbrica del cioccolato aperta gratuitamente ad adulti e bambini per illustrare il processo di trasformazione del cioccolato, dalla tostatura della fava di cacao dei Paesi di origine fino alla spremitura, all’incontro con lo zucchero e infine alla produzione del prezioso cioccolato di Modica. Da giovedì a domenica le performance artistiche di scultura e pittura, con la partecipazione straordinaria del maestro scultore Enrico Candiano, e i percorsi musicali a cura degli studenti del liceo artistico Misticoni-Bellisario si alterneranno a show cooking, a cura del maestro Andrea Iurato, il tutto in un grande padiglione attrezzato con un’area teatro in cui saranno proiettate fiction, animazioni e documentari su cacao e cioccolato e saranno organizzati convegni incentrati sulle qualità benefiche del cacao.
Spazio anche a un gemellaggio letterario tra Gabriele D’Annunzio e Salvatore Quasimodo, con l’approfondimento “Pescara e Modica le città di D’Annunzio e Quasimodo” curato dagli studiosi Dante Marianacci e Grazia Dormiente. Da segnalare la presentazione della Guida Gourmet di Repubblica, la presentazione del libro di Grazia Dormiente “Modica. La storia del suo cioccolato”, le relazioni di Annarita Merli della compagnia del cioccolato sulla cioccolata in casa Sabauda e di Vincenzo De Pompeis sulle maioliche di Castelli del ‘700. Non mancherà la solidarietà, grazie al progetto “ChocoModica for life – Il cioccolato di Modica per Happy Child” a cura del Kiwanis, in collaborazione con Save the Children, dedicato alla raccolta fondi per i bambini abbandonati. Infine è prevista anche un’area dedicata ai più piccoli con trucca bimbi e face art e l’angolo per “Le mani in… pasta di cacao”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Incidente stradale per un ciclista di 41 anni

Un ciclista di 41 anni è rimasto ferito nel tardo pomeriggio di ieri in un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.