Crollo hotel Rigopiano, il processo d’Appello inizierà il 6 dicembre

E’ stata fissato al prossimo 6 dicembre il processo in appello relativo alla tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola nella quale morirono 29 persone. L’udienza dinanzi alla Corte di Appello dell’Aquila prendera’ il via alle 9. A proporre appello e’ stata la Procura di Pescara, che ha impugnato la decisone emessa dal gup del capoluogo adriatico lo scorso 23 febbraio relativamente a tutte le posizioni per le quali era stata chiesta condanna in primo grado e per cui c’e’ stata assoluzione, nonche’ alcune delle parti civili. Il procedimento davanti al gup si era concluso con 25 assoluzioni e 5 condanne. Condannati il sindaco di Farindola, Ilario Lacchetta, a 2 anni e 8 mesi di reclusione; il dirigente del settore viabilita’ della Provincia di Pescara e il responsabile del servizio viabilita’ dell’ente, Paolo D’Incecco e Mauro Di Blasio (3 anni e 4 mesi di reclusione ciascuno); l’ex gestore dell’albergo della Gran Sasso Resort & SPA, Bruno Di Tommaso, e Giuseppe Gatto, redattore della relazione tecnica per l’intervento sulle tettoie e verande dell’hotel, ai quali e’ stata inflitta una pena di sei mesi di reclusione ciascuno.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Autodemolitore abusivo scoperto dalla Polizia stradale di Pescara

La Polizia stradale di Pescara ha sequestrato una vasta area destinata alle operazioni di raccolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *