Definite le procedure per l’assunzione di neurochirurghi ad Avezzano

Le procedure per l’ assunzione di 2 medici specialisti nel quadro del nuovo servizio di neurochirurgia H24, presso l’ospedale di Avezzano, sono state definite nell’ambito di un incontro tenutosi tra il Manager della Asl, Rinaldo Tordera e il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio.

“Il nuovo servizio di neurochirurgia – afferma il primo cittadino – e’ il frutto dell’impegno dell’amministrazione comunale che, grazie alla collaborazione dei vertici della Asl, e’ riuscita a raggiungere l’obiettivo lavorando a luci spente, senza troppo clamore, con azioni concrete. E’ un importante progresso – ha specificato Di Pangrazio – sul piano di alcune prestazioni cruciali, a vantaggio di un territorio di oltre 140.000 abitanti che merita la giusta attenzione”.

La Asl ha gia’ firmato l’atto per procedere allo scorrimento delle graduatorie da cui attingere i due neurochirurghi da destinare all’ospedale del capoluogo marsicano. Il servizio, tramite l’istituto della reperibilita’, coprira’ l’arco delle 24 ore (quindi anche la fascia oraria notturna) e comprendera’ anche i giorni festivi. “Con questo assetto – ha dichiarato Tordera – potremo potenziare l’attivita’ neurochirurgica, a beneficio di Avezzano e Marsica, oltretutto valorizzando ulteriormente i mezzi tecnologici e le professionalita’ che operano nella stroke-unit”.

Alla riunione hanno partecipato anche il consigliere comunale Nicola Pisegna Orlando, il direttore sanitario Maria Teresa Colizza e il direttore del dipartimento chirurgico, Giovanni De Blasis. A margine dell’incontro il sindaco ha chiesto a Tordera di trasmettere una richiesta alla Regione per verificare la possibilita’, che attualmente non e’ nei poteri della Asl, di attivare due posti letto a supporto del nuovo servizio. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

L’Aquila, presentato il restauro della sagrestia della chiesa delle Anime Sante

E’ attesa per agosto la fine dell’intervento di restauro della volta della sagrestia monumentale della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.