Emergenza idrica, la Saca chiude le fontanelle pubbliche nell’area peligna

La Saca, società che gestisce il servizio idrico nell’area peligna, ha deciso di chiudere le fontanelle pubbliche nel comprensorio, a partire dalla prossima settimana, ad eccezione delle fontane storiche. “Non siamo ancora in fase di emergenza, ma serve comunque mettere in campo tutte le misure per preservare questo bene prezioso”. Lo ha detto il presidente Saca, Luigi Di Loreto, sottolineando che si annuncia una stagione senza pioggia. I sindaci del comprensorio sono stati invitati dalla società ad emettere le ordinanze per vietare l’uso non consentito di acqua potabile: dai lavaggi di auto all’irrigazione abusiva, chiedendo anche controlli.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sparatoria a Pescara, al setaccio gli smartphone sequestrati nell’indagine

E’ stato conferito l’incarico al consulente tecnico della Procura di Pescara nominato con l’obiettivo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.