Giulianova, due arresti per l’aggressione in un bar

Due ventenni sono finiti agli arresti domiciliari perché avrebbero pestato a sangue un uomo in un bar sul lungomare di Giulianova. Per altri due e’ stato disposto l’obbligo di presentarsi giornalmente in caserma. A firmare l’ordinanza e’ stato il gip Lorenzo Prudenzano su richiesta del pm Stefano Giovagnoni. Il provvedimento, notificato dai carabinieri, trae origine da un’indagine del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Giulianova avviata dopo l’aggressione, per futili motivi, a seguito della quale l’uomo aveva riportato lesioni con prognosi di 50 giorni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i quattro avrebbero colpito ripetutamente l’uomo con pugni, bicchieri e bottiglie e, una volta caduto a terra, l’avrebbero preso a calci, in testa e sul resto del corpo. Le indagini hanno portato a identificare a stretto giro gli autori del pestaggio, in passato gia’ denunciati per fatti analoghi accaduti in una discoteca di Mosciano Sant’Angelo. Al termine delle indagini i carabinieri hanno rimesso un informativa di reato in Procura di Teramo, con il pm Stefano Giovagnoni che ha chiesto e ottenuto una misura restrittiva nei confronti dei quattro giovani. Nei confronti dei quattro e’ stata richiesta anche l’applicazione del Daspo Urbano, per il divieto di accesso ai locali pubblici.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Strada dei Parchi sollecita l’approvazione del Pef per le recinzioni in autostrada

Strada dei Parchi SpA, a seguito dei recenti e nuovi episodi di attraversamento della fauna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *