Maltempo, disagi sulla zona costiera dell’Abruzzo per la pioggia

Temporali e acquazzoni hanno interessato la zona costiera, con conseguenti disagi alla circolazione e allagamenti. In particolare a Pescara diverse strade sono state impraticabili, in periferia e nella zona sud, e a Giulianova, in zona Annunziata e nei pressi del casello dell’autostrada A14. Completamente allagati e quindi interdetti al traffico alcuni sottopassaggi. Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco. A Pescara via Spaventa e via Celommi sono chiuse temporaneamente al traffico veicolare.

L’intensita’ delle precipitazioni ha causato problemi anche perché alcuni tombini parzialmente ostruiti da foglie e aghi di pino non riescono ad assorbire l’acqua. Decine gli interventi dei vigili del fuoco del Comando provinciale. Al lavoro anche gli agenti della polizia municipale. L’assessore alla Protezione Civile ha allertato le associazioni per l’utilizzo delle idrovore. Chiuso il sottopassaggio di via Raiale. Le previsioni meteo annunciano altre precipitazioni per la giornata odierna con un miglioramento previsto per la serata.

“La situazione è sotto controllo, abbiamo attivato le associazioni di protezione civile a cui sono state affidate le 3 idrovore del Comune”, ha dichiarato l’assessore comunale alla Protezione civile, Eugenio Seccia, facendo il punto della situazione sui danni causati dalla bomba d’acqua che stamane si è abbattuta su Pescara.

“Un’idrovora è in azione sull’area di via Tirino e si sta intervenendo amche in un’abitazione allagata. Siamo pronti in caso di ulteriori emergenze”, ha spiegato l’amministratore ringraziando quanti, in queste ore, sono impegnati per riportare la situazione alla normalità nel capoluogo adriatico. “La situazione sarà monitorata anche nelle prossime ore dato che è previsto ancora maltempo”, ha concluso Seccia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Svaligiato un bancomat nel Pescarese con la tecnica della “marmotta”

Hanno fatto saltare in aria il bancomat della filiale di Castiglione a Casauria della Bcc. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *