Montesilvano, due imprenditori denunciato per aver gettato rifiuti in una scarpata

I Militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale – Nipaaf del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara hanno denunciato due imprenditori di Silvi per gestione illecita di rifiuti, gettati lungo la scarpata di via Collevento a Montesilvano. I Forestali avevano notato sparsi su circa 100 mq di terreno, trenta sacchi in Pvc pieni di rifiuti, anche pericolosi, riconducibili all’attività di autocarrozzeria (filtri, barattoli di vernice e solventi, fanali di automobili, etc.), sottoposti immediatamente a sequestro probatorio.

Dagli accertamenti successivi, grazie al rinvenimento tra i rifiuti abbondonati di documentazione contabile, contenuta in alcuni sacchi, e alle testimonianze di persone informate sui fatti, si è risaliti a un’autocarrozzeria con sede a Città Sant’Angelo, smantellata a seguito di un provvedimento di sfratto, di cui sono amministratori gli indagati, che ora rischiano l’arresto da sei mesi a due anni e l’ammenda da 2.600 a 26.000 euro per aver gestito illecitamente i propri scarti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Soldi per cure a domicilio, convalidato l’arresto per il medico del 118

E’ stato convalidato l’arresto del medico in servizio al 118 della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *