Pescara, tre arresti dei carabinieri

Tre arresti nel pescarese nelle ultime ore. In manette un 32enne di Pianella. L’uomo avrebbe aggredito i carabinieri che lo hanno raggiunto nell’abitazione per una notifica. Uno dei carabinieri è rimasto incastrato con la gamba nel cancello dell’abitazione del 32enne, che cercava di spingere i militari all’esterno della proprietà. Il militare è stato giudicato guaribile in 7 giorni.

Nel corso di un’altra operazione il Nucleo operativo radiomobile di Pescara ha arrestato in flagranza di reato una 56enne  accusata di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pescara, inoltre, ha convalidato l’arresto di una donna rimessa in stato di libertà, fermata ieri dai militari in un distributore di carburante su via Tiburtina a Pescara.In evidente stato di agitazione, la donna si è rivolta ai militari con ingiurie, minacce, sputi e spintoni. Dopo numerosi tentativi è stata riportata alla calma, visitata dal personale sanitario del 118 e, una volta identificata, messa in regime di arresti domiciliari. Torna ai infine domiciliari un uomo, già sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari ma sorpreso dai carabinieri l’altra sera in un locale pubblico di Cepagatti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Droga negli slip, arrestato al casello dell’autostrada A25

I carabinieri hanno arrestato nei pressi dello svincolo autostradale della A/25 un 30enne avezzanese trovato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *