Raccolta tartufi, sanzioni della Forestale per 48mila euro nel Chietino

I Carabinieri Forestali di Villa Santa Maria nell’ambito di una sistematica campagna di controllo sulle modalita’ di raccolta e di commercio del Tartufo scorzone fresco, ovvero il tuber aestivum, hanno sanzionato 25 persone tra cavatori e rivenditori, per un importo complessivo di oltre 48 mila euro. I militari hanno accertato il commercio del tartufo al di fuori del periodo di raccolta o in violazione di limiti quantitativi imposti dalle leggi regionali di Abruzzo e Molise e, tramite appostamenti e sistemi di fototrappolamento, hanno individuato il responsabile della cerca con lavorazione andante del terreno.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Furti in centro, due denunciati a Pescara

La polizia di Pescara avrebbe individuato 2 persone ritenute responsabili di diversi furti consumati in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *