Tar annulla il voto a Rocca di Mezzo

Il Tar dell’Aquila ha annullato le operazioni elettorali del giugno scorso nel Comune di Rocca di Mezzo, vinte per appena 10 voti dal sindaco uscente, Mauro Di Ciccio, accogliendo il ricorso presentato dallo sconfitto, l’ex sindaco Emilio Nusca, difeso dagli avvocati Arturo Cancrini, Gianluigi Pellegrino e Roberto Colagrande. Il tribunale amministrativo il 12 ottobre scorso aveva disposto la verifica della corrispondenza dei dati registrati sulle diverse copie dei verbali. All’esito di quest’ultima operazione, svolta da un funzionario della prefettura, sono emersi errori commessi in sede di scrutinio in uno dei due seggi, tanto che lo stesso Tar ha disposto l’invio della sentenza appena emessa alla procura della Repubblica e alla Corte dei Conti. Di Ciccio, difeso dall’avvocato Carlo Benedetti, ha gia’ fatto sapere che fara’ ricorso al Consiglio di Stato. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Emergenza idrica, la Saca chiude le fontanelle pubbliche nell’area peligna

La Saca, società che gestisce il servizio idrico nell’area peligna, ha deciso di chiudere le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.