Teramo, divieto di avvicinamento alla ex fidanzata per un 42enne

 I carabinieri di Teramo hanno eseguito un’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico, nei confronti di un operaio 42enne di Teramo che deve rispondere di atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti della ex fidanzata. L’uomo, con condotte reiterate, ha perseguitato l’ex ingiuriandola e minacciandola ripetutamente, anche di morte, a causa della sua insensata gelosia, percuotendola in diverse occasioni e cagionando un grave e perdurante stato di ansia e paura nella giovane soprattutto per la propria incolumità

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Arrestato a Pescara perché deve scontare 2 anni e 8 mesi

I carabinieri di Pescara hanno arrestato un 38enne originario del Marocco, perché colpito da un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.