Terrorismo, i carabinieri arrestano tunisino nel Chietino

I carabinieri del Ros dell’Aquila hanno arrestato un 39enne tunisino residente con moglie e tre figli a Fresagrandinaria. Il giovane era gia’ indagato per il reato di terrorismo internazionale di matrice islamica. Il 24 aprile scorso i militari lo avevano condotto nella locale dei caserma dei carabinieri, per sottoporlo a un lungo e accurato interrogatorio. Per trovare conferme, gli investigatori avevano anche perquisito da cima a fondo l’abitazione del tunisino, a caccia di prove che potevano collegarlo al terrorismo islamico di matrice jihadista. I militari sono stati impegnati nella ricostruzione della rete di relazioni intrecciata dal tunisino in Italia e all’estero via web.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Falso in atti d’ufficio, indagato l’assessore regionale al bilancio

Due delibere della Giunta regionale d’Abruzzo in materia sanitaria sono finite nel mirino della Procura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *