Lotta all’abusivismo e al lavoro nero, vertice Confartigianato e Cna con Guardia di Finanza

Un vertice per definire le strategie utili a contrastare il fenomeno dell’abusivismo e del lavoro nero. Questo l’obiettivo dell’incontro che si e’ svolto oggi tra il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Chieti, colonnello Serafino Fiore, il direttore di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli, e quello di Cna Chieti, Letizia Scastiglia. Secondo un recente studio, nella sola provincia di Chieti sono 4.191 le imprese – quasi sempre piccole attivita’ – esposte alla concorrenza sleale ad opera di migliaia di operatori che si spacciano per imprenditori, ma che di regolare non hanno nulla. Del totale delle imprese, 3.468 sono attivita’ artigiane. I settori piu’ colpiti dal fenomeno sono l’edilizia, l’acconciatura e l’estetica, l’autoriparazione, l’impiantistica, la riparazione di beni personali e per la casa, il trasporto taxi, la cura del verde, la comunicazione, i traslochi. All’incontro, sollecitato proprio dalle due associazioni di categoria, hanno preso parte oltre al colonnello Fiore, anche i comandanti delle sedi territoriali della Guardia di Finanza, a dimostrazione dell’attenzione delle Fiamme Gialle sul tema. Durante il confronto e’ stata definita una strategia da portare avanti nel breve periodo: le associazioni di categoria raccoglieranno le segnalazioni e, sulla base delle stesse, partiranno i controlli a tappeto.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Vacanze, 14 milioni in viaggio per Ferragosto e la spesa è di 11 miliardi

Ferragosto si conferma il periodo di flusso turistico piu’ elevato per gli italiani. Sono 14 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.