Nasce un Partenariato europeo per l’innovazione nella filiera dell’olio

Nasce anche in valle Peligna dall’impulso del Gal Abruzzo Italico-Alto Sangro, dal suo presidente Rino Talucci e dal vicepresidente Fausto Ruscitti, il gruppo operativo del Pei (Partenariato europeo per l’innovazione) finalizzato ad inserire la filiera dell’olio tra quelle del programma, finanziato dalla Regione, per affinare tecniche e pratiche per un’agricoltura sostenibile e competitiva. Il Pei del gruppo operativo si chiama Oli.Val Pe.ed e’ stato illustrato questa mattina nella sede di Raiano, in provincia dell’Aquila, della cooperativa Ansape, dove il presidente Fausto Ruscitti ha invitato operatori, istituzioni e ricercatori, con il fine di “marciare insieme verso una qualita’ e quantita’ del prodotto sempre migliore”. Il Pei Oli.Val.Pe in pratica, consiste nell’applicazione di tecniche e ricerche sui metodi di coltivazione, raccolta e molitura, che, in collaborazione con le universita’, mira ad accrescere la quantita’ della produzione, a migliorare la qualita’ della Rustica e Gentile, e soprattutto a rendere sostenibile la filiera. Si muove in tal senso l’elaborazione dello studio in corso da parte della professoressa Elettra Marone, del dipartimento di Bioscienze dell’universita’ di Teramo, che punta sulla cosiddetta concimazione fogliare, tecnica che consente un risparmio del 90 per cento della dispersione idrica e di altissimi risparmi nell’uso dei concimi.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

NextAppennino, sei milioni di nuovi investimenti produttivi

Nuove opportunità di ripresa economica per l’Abruzzo, grazie a due finanziamenti approvati nell’ambito del programma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *